San Valentino? Una festa di sesso sfrenato in passato

Durante il giorno di San Valentino la maggior parte delle persone sembrano ricordare improvvisamente che ci sia bisogno di romanticismo e amore nella vita: in pochi sanno che a un certo punto della nostra storia venne chiamato in causa un Santo per poter evitare che le persone “festeggiassero” con sesso sfrenato e orge.

Più musica? Più sesso

Più musica, più sesso. E’ questa l’equazione che si evince da uno studio condotto recentemente da Sonos, azienda produttrice di sistemi per l’audio insieme ad Apple, la quale ha mostrato come negli ambienti dove si ascolta di più la musica, a prescindere dal frangente, vi sia una maggiore soddisfazione sessuale.

sesso

A San Valentino è andata in bianco una coppia su tre

Fare l’amore il giorno di San Valentino è solo un sogno. La realtà invece dice che gli innamorati proprio il 14 febbraio hanno fatto tutt’altro. Perché San Valentino oramai è diventato un giorno di ordinaria routine.

Secondo una stima di C-Date, popolare sito di casual dating e incontri piccanti, a San Valentino è andata in bianco una coppia su tre. E per i motivi più disparati, a  cominciare proprio dalla noia. San Valentino infatti è la festa degli innamorati, ma non dei fidanzati e nemmeno degli ammogliati! Insomma quando manca la botta di adrenalina che ci regala un nuovo amore alla fine manca tutto pure la voglia di fare esso con il compagno o la compagna di una vita. Allora si preferisce passare la serata a casa, magari a guardare un film mano nella mano. Però questo non è romanticismo, solo pigrizia.

San Valentino? Boom di sex toys

san valentino boom sex toys

E’ San Valentino e parliamoci chiaro: sia chi è in coppia, chi è alla ricerca di dolci metà, si augura questa sera di portare a casa il risultato. In qualsiasi modo. Sarà perché stanno man mano diventando il regalo ideale, sarà perché per chi è solo è un’ottima maniera per consolarsi, ma i sex toys stanno facendo veramente il boom quest’anno.

Sesso a San Valentino? Fatelo!

sesso san valentino fatelo

San Valentino si avvicina. E non capiamo perché  ma mai come quest’anno ci si chiede sull’importanza di farlo o meno in quella data su tutti i media. Ma santa pace, se si ha la possibilità, perché non darci dentro come conigli, magari pianificando una serata diversa dal solito?

Per San Valentino i massaggi sensuali Lush

San Valentino è la festa degli innamorati però non c’è niente di male a condire l’amore con un po’ di lussuria, magari con qualche coccola sexy nella vasca da bagno o in camera da letto.

Per l’occasione Lush propone una serie di prodotti in edizione limitata che trasformeranno la notte del 14  febbraio in una notte indimenticabile: saponi e bagnoschiuma afrodisiaci, oli per massaggi sensuali, sorprese e giochini sexy, e un fantastico balsamo corpo dalla forma birichina per i massaggi al punto G.

Tutti prodotti ad alto tasso di libidine per giocare in due.

Sesso a San Valentino: l’ha fatto solo il 20% delle coppie


Si è conclusa ieri la festa degli innamorati, un evento romantico che ogni anno fa spendere a tutte le coppie milioni e milioni di euro in fiori, lingerie, cioccolatini e biglietti di auguri straripanti di amore e sentimento. Per aiutarvi nella scelta della cena e del regalo perfetto vi abbiamo consigliato oggetti erotici e tutorial piccanti, parole e idee concepite con un unico obiettivo: quello di guadagnare una serata piacevolmente passionale in compagnia del vostro Valentino o della vostra Valentina. Ma gli innamorati avranno davvero fatto sesso? A quanto pare no, o almeno non tutti.

San Valentino alternativo: striptease e burlesque

San ValentinoC’è un piccolo errore, o meglio una leggerezza, che si compie quando si pensa alla festa di San Valentino. Ovvero la si concepisce solo per le coppie etero. E di una certa tipologia: quelle “pucciose” che fatte due coccole, un mazzo di rose ed una cena fuori si reputano soddisfatte della serata e non amano ricercare l’emozione. Vi sono però anche quelle omosessuali, e quelle che non si accontentano della tradizione. E soprattutto per quest’ultime bisognerebbe pensare ad un festeggiamento alternativo.

Salon de la Lingerie 2012, la sfilata evento di Lise Charmel

L’edizione 2012 del Salon de la Lingerie si è conclusa appena in tempo per dare nuovi spunti agli uomini che non sanno cosa regalare alle fidanzate o mogli per San Valentino. E se il prezzo non è un problema, allora la lingerie extra lusso di Lise Charmel è perfetta per l’occasione.

Come l’anno scorso, Lise Charmel ha organizzato un cocktail privato con una passerella/evento per presentare la collezione lingerie Autunno-Inverno. Ma perché tanta riservatezza? Il catwalk che vi mostriamo oggi in video è forse il più bello fra quelli presentati al Salon 2012. E la bellezza va condivisa.

Guardate insieme a noi la sfilata di Lise Charmel.

Regali fetish: un mazzo di rose in cuoio e pelle

Praticare uno stile di vita fetish e/o sadomaso senza rinunciare a un tocco di romanticismo oggi è possibile grazie agli splendidi bouquet di rose realizzati dall’inglese Rose Leather Company, una bottega artigianale che ha saputo coniugare amore con dominazione.

Realizzate in una vasta gamma di colori, queste rose rappresentano il regalo perfetto per i feticisti, tanto da andare a ruba il giorno di San Valentino. Infatti ce ne sono di tutti i tipi: in stile gotico, in lattice, con filo spinato. Ma il pezzo forte resta la linea Black & Blue, realizzata appositamente per celebrare il carattere unico dei rapporti BDSM.