A San Valentino è andata in bianco una coppia su tre

di Cristiana Commenta

Fare l’amore il giorno di San Valentino è solo un sogno. La realtà invece dice che gli innamorati proprio il 14 febbraio hanno fatto tutt’altro. Perché San Valentino oramai è diventato un giorno di ordinaria routine.

Secondo una stima di C-Date, popolare sito di casual dating e incontri piccanti, a San Valentino è andata in bianco una coppia su tre. E per i motivi più disparati, a  cominciare proprio dalla noia. San Valentino infatti è la festa degli innamorati, ma non dei fidanzati e nemmeno degli ammogliati! Insomma quando manca la botta di adrenalina che ci regala un nuovo amore alla fine manca tutto pure la voglia di fare esso con il compagno o la compagna di una vita. Allora si preferisce passare la serata a casa, magari a guardare un film mano nella mano. Però questo non è romanticismo, solo pigrizia.

Ma a metterci i bastoni tra le ruote è arrivato pure Carnevale. La concomitanza con il periodo di Carnevale non porta fortuna a chi spera in delle prestazioni da record sotto il materasso. Troppe abbuffate e dolci in abbondanza mettono a dura prova il fisico, soprattutto negli uomini che, al posto dell’orgia di sesso si ritrovano ad affrontare un’orgia di zuccheri, e un tasso glicemico da paura.

Altro fattore inibitore è la crisi. Un detto popolare dice che “il c**** non vuole pensieri“. E in effetti se prima gli uomini avevano in testa solo una cosa, adesso in testa hanno lo spread, la spending review, e le rate dell’IMU. Ammettiamolo, questo clima di austerity metterebbe in difficoltà pure Rocco Siffredi, figuriamoci un operaio.

Le stime di C-Date non sono molto confortanti. Soli il 22% degli intervistati afferma di avere rapporti sessuali il 14 febbraio, mentre il 44% degli intervistati afferma di aver fatto sesso a San Valentino solo una volta in tutta la vita.

Ma le cose non sonono andate bene nemmeno ai single, per i quali vengono organizzate serate e feste a tema dove l’imperativo è “rimorchiare”. E le donne sono quelle a cui è andata peggio.

Alla domanda “Avete mai vissuto una notte indimenticabile a San Valentino?”, posta agli utenti C-date, solo il 23% delle donne ha risposto positivamente ritenendosi soddisfatta.

Insomma San Valentino più che la festa dell’amore sta diventando la festa della sfiga. Romanticismo piatto, follie d’amore zero, e di principi azzurri (o principesse) nemmeno l’ombra.

A questo punto ci toccherà riporre tutte le speranze nella Pasqua. Almeno nell’uovo una sorpresa c’è di sicuro !

Photo Courtesy | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>