Kamasutra? Attenzione alle posizioni sessuali pericolose

di Valentina Commenta

Ci sono dei momenti nei quali si ha voglia di fare sesso e di farlo il più strano possibile. Voglia di sperimentare, soprattutto in fatto di posizioni. Ecco quindi che salta fuori il Kamasutra e la voglia di ravvivare il tango sotto le lenzuola. Attenzione però alle posizioni sessuali pericolose, quelle che per un orgasmo fuggente rischiano di regalarvi un gesso permanente.

Non stiamo scherzando:  tra sex toys fatti in casa infilati in luoghi non leciti ed acrobazie sessuali vi sono dei periodi nei quali i pronto soccorso si riempiono drasticamente di persone che si sono fatte davvero male provando nuovi giochi erotici.  Cerchiamo di fare una panoramica breve ma esauriente sulle posizioni sessuali alle quali convenga che facciate attenzione a meno di una preparazione fisica notevole. Al primo posto, inutile dirlo, troviamo le posizioni in piedi e senza dubbio quella che vuole la donna aggrappata a koala sull’uomo, conosciuta a quanto pare come la “posizione della mela di Newton”.  Rotture di pene a parte ( e non è una battuta, N.d.R.) l’uomo deve essere in grado di sorreggere pienamente il peso della donna e la stessa deve essere estremamente collaborativa, altrimenti la penetrazione sarà pure profonda e soddisfacente per lei, ma difficilmente sarà senza conseguenze.

Sempre per la serie “non utilizziamo il letto” ve ne è un’altra che merita la dicitura di pericolosa ed è quella che vede più o meno le stesse dinamiche della precedente, ma con lei rivolta di schiena a lui. Si entra nel campo del fantascientifico, anche se lei viene fatta poggiare con i gomiti su una superficie posta in basso rispetto al punto di unione. Menzione di particolare pericolosità merita poi la posizione della ballerina, nella quale la coppia è in piedi e la penetrazione avviene con la donna che tira in su una gambe (la destra o la sinistra a scelta, fino ad allungarla su lato corrispondente del suo uomo poggiandogli di fatto il piede su una spalla.  Riuscirci è davvero da Guinness dei primati. L’equilibrio è precario e vorrei proprio vedere una donna in grado di reggere una sollecitazione del genere e le normali spinte del bacino dell’uomo senza cadere a terra o farsi venire un crampo.

Ultime ma non per pericolosità, la posizione del ponte levatoio e del flipper. Nella prima l’uomo si inarca a ponte e la donna lo cavalca, nella seconda la donna si inarca e l’uomo la penetra. Fate partire l’immaginazione e… penso non ci sia bisogno di commenti.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>