3 posizioni sessuali killer

di Valentina Commenta

Esistono delle posizioni sessuali killer. Effettivamente dotate della capacità, se non si è attenti, di distruggere fisicamente i due amanti. Facendo una piccola ricerca in merito, abbiamo potuto verificare le posizioni peggiori da intraprendere se si tiene alla propria incolumità.

Ne abbiamo viste tante in passato grazie al kamasutra. Ma in questo caso si sta davvero superando l’inimmaginabile. E ve lo mostreremo a breve.

Posizione della tenaglia

In pratica la donna dondola sospesa in aria quasi. Toccando terra solo con una mano mentre incrocia le gambe sui fianchi dell’uomo. Che qualcuno ci spieghi a quale pro intraprendere una simile fatica e se è effettivamente raggiungibile l’orgasmo. Perché da qualsiasi punto la si prenda in considerazione l’unica cosa alla quale sembra si possa arrivare è uno strappo per tutti.

Posizione “London Bridge”

Lui a ponte e lei lo cavalca, riducendo la questione all’osso. Seriamente è da premiare in qualche modo chi ha concepito questa posizione sessuale. Perchè la motivazione di una simile fatica davvero fatichiamo a comprenderla. Non solo lui deve fare uno sforzo atroce che c’è da chiedersi se quella povera erezione riesca a rimanere dove è, ma lei deve fare la funambola già solo per posizionarsi.

Posizione delle gambe inclinate

Se volete uccidere un uomo o andarci vicino, la posizione delle gambe inclinate è senza dubbio ciò che dovete mettere in pratica. Con lui disteso sulla schiena con le gambe alzate, ripiegate e posizionate sui fianchi della donna mentre lei si china su di lui facendo forza sulla punta dei suoi piedi. La rottura del pene è forse la conseguenza minore.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>