Penetrazione multipla: voglia di maggiore piacere

di Valentina 1

Oggi parliamo di penetrazione multipla. Quasi sempre relegata ai film porno hardcore, è una pratica della quale non si parla molto facilmente nella vita reale. Se ne disquisisce con qualche timore in forum specializzati, si paventa in qualche racconto erotico ma quasi mai se ne parla senza timore e fuori dai denti, come direbbero gli anglosassoni. Facciamolo ora.

Per penetrazione doppia o multipla si intende, a livello tecnico, la penetrazione contemporanea dell’ano e della vagina di una donna.  E’ comune pensiero pensare che essa avvenga solo tramite l’immissione del pene di due uomini nella vagina e nell’orifizio anale in modo contestuale, quando in realtà le penetrazioni possono essere eseguite singolarmente da un uomo solo con l’aiuto di oggettistica sessuale di varia tipologia. Attraverso l’utilizzo di sex toys specifici può essere messa in atto anche dalla donna da sola nel corso di una masturbazione.

Una penetrazione di questo tipo viene solitamente ricercata quando si prova il desiderio di provare un piacere sessuale maggiore rispetto a quello procurato da un coito tradizionale.  Un piacere raggiunto sia a livello fisico, grazie alla sensazione per entrambi che una doppia penetrazione può dare (non dobbiamo dimenticare che ano e vagina sono separati da un sottile strato mucoso-muscolare che se stimolato in questa “doppia maniera” produrrà maggiore godimento, N.d.R.), sia  a livello psicologico. L’atto di per se stesso infatti pone entrambe le persone coinvolte a sentire un senso di  potere l’uno sull’altro che amplifica in qualche modo l’orgasmo.

Spesso e volentieri questa voglia di maggiore stimolo rimane un segreto inconfessabile sia dell’uomo che della donna. Questo perché lui ha comunemente paura di essere mal giudicato dalla propria donna e e lei perché pensa di poter essere paragonata ad una prostituta dal suo uomo.  Se si ha intenzione di iniziare a provare questa esperienza, si può partire facendo pratica con l’immissione delle dita negli orifizi per poi passare a sex toys e qualsiasi altra stimolazione si ritenga eccitante.

Photo Credit | Thinkstock

Commenti (1)

  1. peccato che non ci siano molti commenti nel vostro blog è veramente bello, complimenti continuate così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>