Squirting, trucchi e consigli

di Cristiana Commenta

Lo squirting, ovvero l’eiaculazione femminile, rappresenta per ogni donna quasi il santo graal dell’orgasmo. In pratica, lo squirting segna il il traguardo di un lungo cammino irto di ostacoli lungo la strada del piacere. Ma questo aspetto quasi mistico che si vuole attribuire alla cosa non vi sembra un tantino esagerato?

Anche se l’eiaculazione femminile non è semplice da raggiungere, non vuol dire che sia impossibile. Ci sono piccoli trucchi che possono aiutare le donne ad avere lo squirting, da fare con o senza l’aiuto del partner.

In due è meglio?
E’ più facile raggiungere lo squirting durante la masturbazione che durante l’amplesso.
La stimolazione manuale può essere un valido aiuto, soprattutto la prima volta. Si possono usare le mani o anche i sex toys, che si sono dimostrati in molti casi assai più efficaci della penetrazione per raggiungere il nostro scopo. I migliori sono quelli che stimolano il clitoride o il punto G. Molte donne, infatti, ritengono che proprio la corretta stimolazione del punto G sia uno dei fattori che portano allo squirting. Perciò se vogliamo andare sul sicuro, è preferibile usare un Rabbit Vibrator, in quanto stimola sia il clitoride che il punto G. In commercio ne trovate di tutti i tipi, per un intenso e prolungato piacere, avete solo l’imbarazzo della scelta. Comunque c’è da tener presente che non è facile lasciarsi andare e abbandonarsi completamente all’orgasmo quando si è da sole. Chiedere al partner di stimolare le zone erogene aiuta a concentrarsi sulle proprie emozioni e sul piacere piuttosto che sulla tecnica di masturbazione più appropriata da adottare. Quindi alla fine tocca a voi scegliere se cercare di raggiungere lo squirting da sole o insieme a lui.

Come accorgersi di essere vicine allo squirting.
La maggior parte delle donne descrive lo squirting come qualcosa di molto simile al bisogno di fare pipì. Per questo motivo, si tende a reprimere questa sensazione, per paura di fare qualcosa di imbarazzante o sgradevole non solo per se stesse ma anche per il partner. Al contrario bisognerebbe mettersi a proprio agio e lasciarsi andare ogni tanto.

L’eiaculazione femminile non è più un tabù. Prepariamoci a vivere un’esperienza tanto intensa con serenità.

Photo Courtesy | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>