Sesso, classifica dei posti più pericolosi

di Valentina Commenta

Quando si ha voglia di fare sesso e l’ormone prende il sopravvento, non si fa troppo caso al luogo nel quale si decide appartarsi.Questo può rappresentare un problema ogni tanto. Vogliamo vedere insieme l’ideale classifica dei luoghi più pericolosi dove fare sesso?

La sicurezza deve venire prima di tutto, non ci stancheremo mai di ricordarvelo. E non intendiamo solo l’utilizzo del preservativo per proteggervi dalle malattie veneree e dalle gravidanze indesiderate. Il sito Cracked.com ha deciso di stilare una lista dei luoghi più pericolosi basandosi sui fatti di cronaca realmente accaduti e non possiamo che essere d’accordo con loro. Ora, si potrà pure decidere di non usufruire del letto per le proprie sessioni amorose, ma sarebbe comunque il caso di non rischiare la vita, cosa ne dite? Partiamo ora con la classifica:

Cinema. E’ considerato il più pericoloso per svariati motivi: sporcizia, scomodità, accumularsi di batteri che possono causare infezioni che di certo nessuno vorrebbe ai propri genitali. Tenetevi la mano, sbaciucchiatevi ma evitate di avere rapporti sessuali al suo interno.

Automobile. E’ quasi sempre eletto a luogo d’onore in mancanza di un letti, ma tra le camporelle improvvisate dietro ai cespugli per i quali si può essere anche sorpresi dalla polizia e le varie cadute ed incidenti per dei rapporti completi o sesso orale estemporaneo, sono stati molti negli ultimi anni gli avvenimenti negativi rilevanti: meglio lasciare perdere.

Aperta campagna. Piante velenose ed animali più o meno selvatici. Volete qualche altro indizio?

Barca. Qui si potrebbe aprire una immensa parentesi sulla tipologia di imbarcazione e le condizioni dello specchio d’acqua scelto. Da evitare se non avete una cabina che possa evitare di farvi finire in acqua con facilità.

Aereo. In questo caso tutto concorre al disastro quando si parla di sesso: altri passeggeri, stewart, turbolenze ed un bagno che non è di certo adatto per grandi manovre ispirate al kamasutra.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>