Sesso alla “casa bianca” russa, il video

di Valentina Commenta

Sesso alla casa bianca russa. Ed il tutto condito da un bel filmatino. Direi che oggi chiunque ami il sesso amatoriale, soprattutto quello reale e non girato per la vendita di porno, ha fatto jackpot con questo breve ma intenso video che davvero non lascia molto all’immaginazione e dà  spazio alla fantasia.

E’ questo il bello di tali clip di sesso rubate. Ti fanno vedere tutto, magari in maniera un po’ traballante, ma volete scambiarlo con il gusto di aver beccato in atteggiamenti poco consoni qualcuno che sicuramente non doveva essere lì ed impegnato in tal modo in quel momento? Inutile prendersi in giro, è il massimo del voyeurismo. Ed è naturale provare della curiosità.  In tutto il video dura quarantanove secondi, ma se aguzzate l’occhio ne vale davvero la pena.

Ovviamente a rendere il tutto più eccitante è il fatto che la coppia, la cui identità è ancora sconosciuta, si stesse concedendo una sveltina in quella che è possibile definire la Casa Bianca Russa, ovvero la Bieli Dom, sede del governo russo.  Quello stesso governo che taccia l’omosessualità di essere sconveniente per l’immagine della famiglia russa e la sua tutela.  E quindi automaticamente scatta (ed è scattata nei media nazionali ed internazionali) la curiosità di comprendere se questo rapporto sessuale in piena finestra in stile “Titanic” con tanto di mano sul vetro possa essere considerato conveniente per le autorità russe.

Quel che rimane certo, ad ogni modo, è che questa piccola clip rientra diretta nelle dimostrazioni per le quali, anche in un piano alto di un grattacielo non si debba dare per scontato che si è al sicuro da eventuali guardoni.  E che in fin dei conti, se proprio dobbiamo dirla tutta, in qualche modo il porno amatoriale, rispetto a quello di scena, è decisamente più interessante. Voi cosa ne pensate? Tanto rumore per nulla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>