Sesso orale al concerto di Eminem, subito scandalo on line

di Giada Commenta

 Nell’era dei social network e di una giornata sempre on line è molto probabile che tutto ciò che accada (di assolutamente scandaloso) finisca in rete. Dalla sveltina consumata per strada dietro un incrocio immortalata dai tecnici di Google Maps, a una posizione doggy style affacciata alla finestra davanti a uno stadio pieno e ripresa dalla telecamera di un tipetto evidentemente poco sportivo: tutta la nostra vita sessuale è pronta per essere immortalata e pubblicata on line alla ricerca disperata di un paio di Likes. Questa volta, lo scandalo si è consumato al concerto di Eminem

Secondo le numerosissime fonti distribuite su Twitter, Facebook, Instagram e molti, molti altri social network e siti web, la ragazza si sarebbe avvicinata a un ragazzo presente al concerto e avrebbe iniziato a fare con lui sesso orale, una scena che avrebbe invogliato tutti i presenti a fare foto e video della clamorosa scena.

Dopo aver soddisfatto il ragazzo, forse in preda a una generosità assoluta (e magari anche a qualche drink di troppo), la ragazza avrebbe iniziato a baciare due diversi ragazzi dando così luogo a un bacio a tre, lungo e sensuale. Anche questo, chiaramente, fotografato. Le scene sarebbero state fotografate da moltissimi utenti che, in preda a un’impellente desiderio di condivisione, avrebbero postato le foto on line sul loro profilo e su quello di amici e utenti virtuali. Si sa, uno sharing tira l’altro e in pochi minuti, la ragazza protagonista sarebbe stata individuata (nome, cognome e scuola frequentata) e subito insultata on line tanto da costringere i social a rimuovere tutte le immagini scattate in quell’occasione.

La morale della storia? Se amate fare sesso in pubblico, aspettate che diventi buio, assicuratevi che non ci siano circa 10.000 persone attorno a voi pronte a immortalare la scena con il loro smartphone e poi lasciatevi andare: quasi sicuramente non correrete il rischio di vedere le vostre foto on line commentate da chiunque con commenti poco positivi e insulti… Facile, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>