Fingering, cosa è

di Valentina Commenta

Sotto il nome di fingering rientrano tutte quelle pratiche che consistono nella stimolazione digitale degli organi sessuali.Può rappresentare un preliminare, o un semplice atto di masturbazione. Tutto dipende come lo si  porta avanti ed in quale modo si decide di “utilizzarlo”.  Vi spiegheremo presto del perché della scelta di queste parole.

Il fingering non è una pratica che rientra strettamente in campo etero o omosessuale.  Esistono il fingering vaginale ed il fingering anale e in tutta onestà non vi è una vera e propria tecnica per metterli in pratica, almeno per ciò che riguarda la stimolazione vaginale con le dita. Può essere un atto di masturbazione compiuto dalla donne su se stessa, eccitandosi man mano e portandosi all’orgasmo  in piena libertà, seguendo con  le dita quelli che sono i suoi punti più sensibili e stuzzicandoli a dovere,  ma può essere anche un preliminare eccitante da fare con chi si ha una storia, per aprire in qualche modo la comunicazione tra due corpi.

I fingering anale, sebbene animato dalle  stesse intenzioni, può essere completamente diverso. Ottimo preludio al sesso anale perché in grado di preparare l’orifizio a qualcosa di più grande,  duro e presente, a seconda se eseguito su un uomo o su una donna può portare a diversi risultati. Per le esponenti di sesso femminile la sensazione provata può essere piacevole ed uno stimolo a ricevere poi il pene del partner, ma per gli uomini è tutto questo e molto di più.  E non è un problema di sensibilità, ma di anatomia. Attraverso il fingering, se condotto in modo esemplare ed attraverso lenti giri concentrici delle dita all’interno (ovviamente avvalendosi di un lubrificante per non ferirsi o farsi ferire, N.d.R.) è possibile eseguire il massaggio prostatico.  Ed è inutile ripetere per l’ennesima volta che la stimolazione del punto L per gli uomini è equivalente ad un piacere intenso.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>