Fanno sesso al lavoro: rimangono incastrati

di Valentina Commenta

Fanno sesso al lavoro e rimangono incastrati. Probabilmente non esiste incidente più mortificante per una coppia che questo: supera senza dubbio in imbarazzo anche la peggiore ansia da prestazione. E’ successo in provincia di Bergamo all’interno di un supermercato. E’ dovuto intervenire il 118 per liberarli.

Ed al danno vogliamo aggiungere la beffa che è giunto sul posto anche il marito della donna con tanto di figlia per andare a prendere la moglie al lavoro? Davvero non sappiamo dove partire nel raccontarvi questa assurda storia di sesso e tradimento. I due amanti lavoravano entrambi nel supermercato: lui come guardia giurata lei come cassiera. Con molta probabilità la relazione tra i due durava da un po’, questo non lo sappiamo. Quel che sappiamo è che probabilmente presi dall’impeto della passione, hanno deciso di prodursi in una sveltina sul luogo di lavoro, che è una sorta di must. Con un solo problema: evidentemente questa volta la posizione sessuale scelta non è stata il massimo, l’afflusso di sangue al pene di lui copioso più del normale e boom! I due sono rimasti letteralmente incastrati.

Purtroppo queste cose succedono. Soprattutto se ci si lascia andare a del sesso anale e non si ha né preparato bene il terreno di gioco, sia se non si è usato del buon lubrificante. L’avventura di sesso dei due è finita con una chiamata al 118 che li ha portati in ospedale sulla stessa barella uno accanto all’altro.  Il marito della donna si è sentito male ed è poi stato trattenuto prima che facesse una follia. Davvero una … brutta storia.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>