Vagina, le cose che non sapevi

di Valentina Commenta

La vagina, sacro graal di ogni estimatore del sesso femminile. E’ un organo riproduttivo fantastico, in grado di dare tante soddisfazioni alle sue portatrici naturali ed a chi si trova fortunatamente ad averne a che fare con lei. Ci sono molte cose di questa “protagonista” che però non sono conosciute da tutte. Vediamone insieme alcune.

La prima curiosità scontenterà un po’ gli uomini ma è anatomicamente perfetta: la clitoride ha infatti 8 mila terminazioni nervose a suo servizio, molte di più del pene maschile. Quasi quasi smettiamo di farci venire l’invidia del pene leggendo fan fiction porno gay a pensarci bene. Ne abbiamo poi un’altra per voi. Questa potrebbe passare come leggenda metropolitana ma a quanto pare non lo è affatto: ad una donna è stata estratta dalla vagina una patata germinata con tanto di foglie e fiori. Non stiamo scherzando. Interrogata sulla questione la donna ha spiegato ai medici che la madre gliela aveva inserita come metodo anticoncezionale naturale. Vi possiamo dire la verità? Ci sentiremmo sollevati se qualcuno ci dimostrasse che si tratta di una bufala.

Anche il cinema ha avuto il suo “momento di gloria” con la cara e buona vagina. Ma non nel senso porno del termine, quanto della parola stessa. Sapete chi ha utilizzato per primo questo termine all’interno di una pellicola? La Disney, girando il documentario “La storia delle mestruazioni”. Davvero non vogliamo scoprire nient’altro di questo “primato”.  E cosa dire poi della muscolatura vaginale? E’ incredibilmente forte se la si allena per bene. E non ha solo la capacità di clampare il pene al suo interno (avete presente quei rari casi quando uomini e donne rimangono incastrati durante il rapporto?, N.d.R.) ma è in grado di trattenere con la sua sola tenuta fino a 14 kg? Non male vero? Infine, ma non per importanza, parliamo di “squalene”. Sia gli squali che le vagine lo producono: è il lubrificante femminile naturale.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>