I testicoli più piccoli, la gara a New York

di Giada Commenta

 Segnatevi il 20 luglio sul calendario perché a New York si terrà la Smallest Penis Competition, la prima edizione di una gara in cui essere in deficit, per una volta, potrebbe valere una vera fortuna e che premierà i testicoli più piccoli, una competizione made in Usa dedicata ai gioielli di famiglia.

La gara, annunciata on line e sui social network che per la prima volta considererà i testicoli – nonostante il nome lasci intendere il pene- , sta già raccogliendo molti consensi da parte degli uomini che amano mettersi in gioco senza timori sfoderando le loro piccole armi e la loro grandissima simpatia.

La gara sarà dedicata a tutti gli uomini che avranno già compiuto i 21 anni di età e che, come hanno scritto gli organizzatori dell’evento sul bando ufficiale della competizione, “non abbiano vergogna o timore di indossare un paio di slip dalle dimensione ridotte e di mostrarsi davanti a un grande pubblico pronto a ridere, schiamazzare ed emettere urla di ogni tipo”. Tutti gli uomini che si presenteranno alla gara potranno indossare i costumi messi a disposizione dagli organizzatori che, al termine della sfilata e del superamento delle prove stabilite, potranno scegliere un solo vincitore che sarà premiato con un trofeo (“non immaginatevi un premio di grandi dimensioni”, spiegano) e con un premio in denaro che potrà essere versato alle associazioni di volontariato scelte dall’evento.

Per partecipare alla gara che premierà i testicoli più piccoli non sarà necessario inviare fotografie o certificati medici che attestino di avere i requisiti: i partecipanti dovranno presentarsi al luogo dell’evento (per chi si trovasse in zona, la gara si terrà il 20 luglio al  King’s County Bar di Brooklyn, a New York) e prepararsi a ricevere gli sguardi attenti e scientifici di tutta la giuria e del pubblico presente… Insomma, per avere coraggio non è necessario avere testicoli grandi … E i partecipanti della Smallest Penis Competition ve lo dimostreranno a loro modo!

Photo Credits | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>