Testicle Festivals: negli Usa i testicoli sono protagonisti!

di Giada Commenta

Si apre negli States la stagione dei Testicle Festivals, una serie di appuntamenti e rassegne dedicate al culto (e al consumo) dei testicoli animali, una pratica che a noi europei fa sicuramente accaponare la pelle ma che invece, nei Paesi esteri, fa venire l’acquolina in bocca a moltissimi cultori del genere.

Cina, ma non solo. Negli Stati Uniti il consumo dei testicoli animali è una pratica apprezzata e molto ricercata tanto da accogliere, ogni anno in molte città americane, milioni di visitatori che, tra una risatina e l’altra, si siedono ai banconi del festival pronti a ingerire testicoli di ogni genere animale.

Quale sarà il motivo di questa (disgustosa) voracità? C’è chi crede che il loro consumo aumenti le prestazioni sessuali, chi crede che aumenti la virilità e la possibilità di mettere incinta la partner e chi crede, addirittura, che il loro consumo porti a una sorta di “immortalità”. Tra credenze e leggende metropolitane, c’è solo un aspetto concreto e reale: il guadagno degli organizzatori dei festival di Oakdale, California, Huntley, Illinois, Missoula e Montana, pare che per accedere ai festival si debbano pagare oltre 40 dollari!

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>