Sveltina, provatela sulla sedia

di Valentina Commenta

Quando si parla di sveltina si tende solitamente a fossilizzarsi sulla sua forma che potremmo definire “base”, ovvero quella in piedi attaccati ad un muro o piegati su una scrivania. Perché non puntare per una volta a del sano sesso seduti su una sedia?

In fin dei conti se ci si pensa come mobilio da sfruttare è di sicuro il più comodo: c’è abbastanza spazio per gestire qualsiasi movimento senza rischiare di farsi male. E poi volete mettere la possibilità di farsi prendere dall’ormone e lasciarsi andare? La sveltina rientra nei classici del sesso per gli italiani. E’ senza dubbio uno degli intercorsi sessuali più graditi ma quasi tutti hanno la fissazione del muro (spettacolare) o della scrivania (non male anche lei). Ma perchè mettersi nella condizioni di farsi letteralmente male (avete presente il numero di sveltine in piedi che è finita con la rottura del pene? Abbiamo dolore al solo pensiero, N.d.R.) quando le sedie e le poltrone sono letteralmente sottostimate.

La sedia è perfetta per ogni fisicità e sessualità. Sesso vaginale e sesso anale. Qualsiasi cosa si voglia sperimentare è una base più che ottimale per divertirsi un po’. Vestiti, nudi: anche in questo caso c’è l’imbarazzo della scelta. Anche se sulla carta potrà sembrare quasi anonimo, provate a pensare lo stesso dopo una bella cavalcata nata da qualche semplice bacio alla francese o un succhiotto. E’ buona per il sesso in casa e per il sesso in ufficio. Basta solo averne voglia.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>