Sex toys: presto “fai da te” con stampante 3D?

di Valentina Commenta

Già solo l’idea, vi devo confessare, mi fa impazzire. Sex toys “fai da te” stampati con un una stampante tridimensionale. Roba fantascientifica  ma che rivoluzionerebbe davvero il mercato. Anche se in realtà troppo fantascienza non è, visto che basta cercare bene sulla rete e troviamo siti che ci offrono file progetto di “sex toys personalizzati” pronti alla stampa. Ad averla tra le mani una stampante del genere, cosa fareste voi?

Sebbene questo tipo di stampanti non siano ancora molto diffuse, esistono e da tempo sono in grado di creare oggetti tridimensionali. Ricordo di una guida in giro per il web nel 2007 che insegnava addirittura a costruire questo tipo di apparecchiature. Nessuno a quei tempi pensava ai giochi erotici. Ma i tempi passano e da un bicchiere al sex toys a quanto pare il passo è breve.  E una volta trovata la stampante tridimensionale (che per inciso costa tra i mille ed i duemila euro circa nei suoi modelli base, N.d.R.) basta possedere o creare un file progetto, è la stampante in davvero poco tempo può crearti dal nulla falli e stimolatori come se piovesse.

Immaginate il potenziale di un apparecchio del genere. Sia per uso privato che commerciale. Non s0lo si avrebbe la possibilità di costruire in base alle proprie esigenze del momento le palline cinesi del colore e della forma preferita, anelli per il pene, e tutto il resto, ma in caso di applicazione commerciale si potrebbero accettare richieste di personalizzazione che davvero aprirebbero un mondo di opportunità per coloro che decidessero di specializzarsi.

Una pornospecializzazione. La fantasia vola davvero. Soprattutto perchè al momento sia le stampanti 3D che i materiali per essere utilizzati con comodità con i genitali devono essere un tantino affinati. Ma come sta dimostrando l’esposizione dei primi prototipi presso la mostra 3DEA a New York, la perfezione non è poi troppo lontana.

Photo Credit | MakerLove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>