Sesso orale e angry dragon

di Valentina Commenta

Sesso orale e angry dragon: non si smette davvero mai di imparare in questo campo. Quando si pensa di avere sotto controllo tutto e di avere una conoscenza enciclopedica sul tema salta fuori qualcosa che ti lascia sconvolto.

Ed onestamente anche un po’ schifato. Ma tant’è: quando eiaculazione e sperma sono coinvolti come in questo caso difficilmente è tutto rosa e fiori. E l’angry dragon, per quanto indichi una precisa situazione che può venirsi a creare in caso di sesso orale, di certo rappresenta perfettamente colui o colei che esegue la fellatio su un uomo.

L’angry dragon è infatti la fuoriuscita dello sperma della persona alla quale si sta praticando del sesso orale dal naso. Come è possibile questo, vi starete chiedendo. La risposta è più semplice di quel che sembrerebbe e dipende tutta dal gag reflex della persona. Quando infatti si va di deep throat bisogna tenere conto della posizione del pene del ricevente quando lo stesso eiacula. Se il membro poggia a fondo nella gola al momento della fuoriuscita del seme e la persona non riesce ad ingoiare come accade con qualsiasi fluido ad ogni età, per riuscire a fare prendere il respiro l’organismo lo espelle attraverso il naso.

La definizione su “Urban Dictionary” è estrema: si parla addirittura di una spinta forzata del membro nella gola di chi sta facendo la fellatio. Inutile dire che in quel caso altro che angry dragon: anche un bel morso ci starebbe tutto. Detto questo, di certo non si tratta di una pratica particolarmente amata: le persone che l’hanno sperimentata non sono di certo alla ricerca di un bis.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>