Davvero il sesso all’aperto è il nuovo trend?

di Valentina Commenta

sesso aperto nuovo trend

E’ incredibile quante persone siano state beccate nell’ultimo anno a fare sesso all’aperto. Possiamo parlare dell’Italia ovviamente, ma anche all’estero non si scherza affatto, tanto che qualcuno si è azzardato a dire che sta nascendo il trend del “public sex“. E non so sinceramente se la cosa mi faccia ridere o piangere. Ma è davvero così.

Bando ai tradizionalismi, non è di quelli che stiamo parlando. Sesso non deve per forza far rima con materasso o camera da letto: questo è palese e qui su Cooletto direi che ci siamo espressi ampiamente in tal senso. Ma diamine, sesso in pubblico come moda? Ma davvero?  Comprensibile l’eccitazione che nasce dal proibito, dal fatto che tutti potenzialmente possono trovarsi ad essere voyeur più o meno consapevoli, ma insomma: ci mettiamo la scomodità, la sporcizia, la difficile gestione di un’intimità vissuta in quel modo? Davvero non ci sono parole.

Qui si necessita di una distinzione: la camporella fatta in primavera ed estate è quasi un must se si riesce nel ritagliarsi tempo e spazi adeguati: l’odore dell’erba, il sole, i fiori e tutto il resto. Ma che gusto c’è nel poggiarsi a terra, magari su un marciapiede, o sotto un ponte? Insomma deve esservi davvero un ormone pazzesco che non sa resistere. Altro discorso è ovviamente quello del parking sex: ma anche lì siamo su tutt’altro genere, in alcuni casi addirittura caratterizzato da un linguaggio e da un circuito tutto suo se contestualizzato all’interno dello scambismo.

Talvolta chi dice che il sesso è una cosa semplice sbaglia davvero “con tutte le scarpe”, come si dice popolarmente. Voi che ne pensate di questo nuovo trend? Vi ci vedete a fare sesso in metro? O all’ippodromo? O siete più tradizionalisti e un bel letto, o la classica macchina in mancanza di alternative vi sembrano più raggiungibili? Siete pronti a convertirvi?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>