Sesso anale, l’importanza della preparazione manuale

di Valentina Commenta

Parliamo di sesso anale oggi e facciamolo concentrandoci sulla preparazione. Vi sono delle pratiche che comunemente vengono collegate solo al sesso gay ed in maniera erronea: pensiamo infatti alla preparazione manuale con lubrificante e dita. Se non avete mai pensato di applicarla al sesso eterosessuale,  potreste aver involontariamente fatto un dispetto a voi stessi ed alla vostra partner.

 

Perché le donne ovviamente non hanno la prostata da stimolare dall’interno, ma hanno comunque bisogno di essere preparate prima di essere penetrate analmente se volete evitare che sentano dolore. Quindi unite l’utile al dilettevole e fate di questa preparazione, di questo particolare stretching, parte integrante dei vostri preliminari o dell’atto sessuale stesso. Purtroppo alcuni uomini sono “vittime” del porno che vedono e non rendono piacevole questo passaggio per la controparte femminile. Vi diremo di fare volare la vostra fantasia per rendere il più piacevole possibile questo passaggio al vostro partner, sia esso uomo o donna. Vi diamo un suggerimento per rendervi il tutto più facile: praticatele/gli del sesso orale mentre con le dita, ben unte di lubrificante, iniziate ad inserirne una alla volta nell’ano per farvi strada senza esagerare nella forza e adeguando i movimenti alle sensazioni che la vostra dolce metà è in grado di sopportare. E soprattutto procedendo con il successivo solo quando la persona sarà pronta. Dovete fare in modo che essa si rilassi per potervi aprire meglio la strada. Solo dopo che i muscoli della persona saranno ben rilassati e la stessa “aperta”, cospargete anche il vostro pene di lubrificante e date inizio alle danze.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>