Sesso ai tempi del Coronavirus

di Valentina Commenta

Come è il sesso ai tempi del Coronavirus? I consigli, diventati poi ordinanze pubbliche, hanno sconsigliato baci e abbracci tra le persone: e per i rapporti sessuali? Si può stare tranquilli o bisogna pensarci bene e prendere anche in questo caso tutte le precauzioni necessarie?

Sesso e Coronavirus: c’è pericolo?

Quello del sesso è un tema scottante a suo modo data l’alta infettività di questo virus di cui si sa veramente poco e che sta già mietendo moltissime vite in tutto il mondo. E se nelle coppie consolidate il rischio lo si corre senza troppi pensieri per via di una labile certezza di sicurezza, quando si parla di rapporti occasionali sarebbe meglio apporre un gigantesco segnale di divieto su agende e applicazioni smartphone per cercare anima gemella o persone con le quali divertirsi.

La promiscuità è uno dei primi fattori che portano al contagio e se al momento non si ha la certezza della presenza del virus nei fluidi corporei, per ciò che concerne soprattutto la saliva i dubbi non mancano: ecco quindi che evitare giochi con la lingua di ogni tipologia con persone che non si conoscono abbastanza dovrebbe essere la norma. Nonostante la pericolosità della situazione c’è chi proprio non vuole saperne di fare attenzione, come coloro che non hanno alcuna intenzione di limitare l’uso di Tinder, tanto per fare un esempio, per procacciare possibili “prede”.

Cosa dicono gli esperti?

Cosa dicono gli esperti a proposito del Coronavirus e del sesso? A parlare in tal senso, di recente, è stato Carlo Signorelli, professore ordinario di Igiene e sanità pubblica all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano che ha spiegato all’AdnKronos:

Non ci sono evidenze che il nuovo coronavirus possa essere trasmesso per via sessuale, né che sia presente nei liquidi biologici umani. Però sappiamo che la malattia è nuova e se si cerca di chiedere più di quello che si sa, anche la scienza può incontrare delle difficoltà. Ad esempio, nello stabilire quale sia il periodo d’incubazione, siamo incerti se possa essere anche più lungo di 14 giorni. Quel che è certo è che tramite i baci, si può essere contagiati.

Ed è plausibile pensare che tutti rispettino il “divieto” di baciarsi mentre si fa sesso? No, assolutamente: motivazione per la quale è il buon senso che deve prevalere in ogni caso. Fare attenzione ai primi segni di possibile infezione nel caso delle coppie durature, usate il preservativo ed  evitate il più possibile il sesso occasionale al fine di non mettere a repentaglio la propria salute e quella degli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>