Semenology, il libro dei cocktail allo sperma

di Gianni Commenta

Con un titolo che sembra citare uno studio scientifico, il barista Paul “Fotie” Photenhauer (il nomignolo “Fotie” è tutto un programma) propone un manuale di ricette dedicate ai cocktail del nuovo millennio, incredibili mix di alcol e succhi di vario genere, compreso quello umano. Avete capito bene, Semenology è un manuale di ricette dedicate ai cocktail a base di sperma.

Il volume, per ora in commercio negli Stati Uniti e solo in lingua inglese, sta attirando su di sé molti curiosi e molte proteste dalle quali, per ora, il caro barman “Fotie” si difende a spada tratta.

Intervistato da riviste e giornali on line, il nostro eclettico Paul “Fotie” Photenhauer dichiara, senza peli sulla lingua, di aver creato un volume originale che potrebbe piacere a tutti coloro che dimostrano di avere gusti un po’ bizzarri e forse incompresi. Tra uno shot allo sperma e alla frutta e un mojito alla menta e al “succo d’uomo”, il nostro barman confessa: “Comunque, che sia chiaro, io non mangerei o berrei mai nulla che contenga lo sperma di qualcuno con cui io non voglio fare sesso”.

Più chiaro di così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>