Preservativi per sesso anale presto in commercio

di Valentina Commenta

Spread the love

Preservativi per sesso anale: e poi si dice che la tecnologia non faccia passi in avanti: ovviamente non si tratta dell’unico tipo di condom esistente per questa particolare pratica. Senza dubbio però è il primo progettato appositamente.

Preservativi per sesso anale contro malattie

Andiamo con ordine: i profilattici sono la base del sesso sicuro, a prescindere dalla tipologia di rapporto. Essere protetti significa sì evitare gravidanze indesiderate ma ancor di più tenere lontano l’HIV e le altre malattie a trasmissione sessuale. Gli esperti hanno sempre pensato che mettere a punto preservativi per il sesso anale nello specifico avrebbero reso le persone più avvezze a usare protezioni.

È per questo motivo che la FDA statunitense ha autorizzato la messa in commercio di un preservativo anale, dopo che uno studio ha riportato un tasso di fallimento totale è dello 0,68% per quel che riguarda questo prodotto nello specifico. Inutile girarci intorno: il sesso anale può essere molto piacevole per uomini e donne ma la sua stessa meccanica e natura pretendono una maggiore protezione.

E i condom adatti al sesso orale e a quello vaginale non sempre, a livello di sensazioni risultano soddisfacenti. C’è bisogno di “guanti” adatti all’azione.

I preservativi per sesso anale che entreranno in commercio si riveleranno, secondo le previsioni, dei veri “game changing“. Entrando nello specifico questo preservativo maschile che verrà messo in commercio come “One male condom” è formato da una guaina di lattice che ricoprirà il pene, ovviamente che deve essere utilizzato con uno specifico lubrificante.

Differenti misure per differenti necessità

Ne verranno distribuite tre versioni differenti (standard, sottile e montata) e sarà disponibile in ben 54 taglie differenti. Una vera e propria “personalizzazione“. Uno dei particolari divertenti è dato dalla necessità di utilizzare un modello di carta per misurare la taglia giusta del profilattico prima di ordinarlo.

Si tratta di uno strumento perfetto per trovare la taglia giusta. Ovviamente questi preservativi per sesso anale proteggono dalla trasmissione di malattie veneree se indossati in modo corretto. Abbiamo parlato prima di una ricerca per testare l’efficacia e la sicurezza di questo specifico tipo di condom.

Il test si è avvalso di un campione di 252 uomini che avevano rapporti sessuali con uomini e 252 che li avevano con donne. I volontari erano di età compresa tra 18 e 54 anni e in base ai risultati ottenuti il tasso di fallimento del condom per i rapporti anali si è fermato allo 0,68% Per fallimenti si intendono rotture e scivolamenti nello specifico.

Fate sesso anale quindi, ma sempre con giudizio, preservativi e lubrificante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>