Preservativi: i più strani in commercio

di Valentina Commenta

Sono la base del sesso sicuro, eppure è difficile far comprendere alle persone che utilizzarli consente loro di preservarsi in particolare dalle malattie sessualmente trasmissibili e quindi avere la possibilità di continuare con “l’ars amatoria” a lungo. Parliamo ovviamente dei preservativi e vogliamo fare con voi un excursus su quelli più strani in commercio.

Tra quelli più particolari rimarrà per sempre nel nostro cuore quello che gioca sul contrasto “caldo/freddo”. E’ secondo noi il condom per eccellenza, insieme a quello “sincronizzante”. Ritardante per lui e stimolante per lei. A quanto pare la Durex deve aver pensato che le coppie, per provare piacere, dovessero provare ad essere più coordinate dal punto di vista delle sensazioni. E trovare un punto di incontro sulla durata. E cosa ne dite dei preservativi con i rilievi? Di certo quelli sono pensati e concepiti per il piacere delle donne, alle quali una ulteriore stimolazione tattile al momento della penetrazione di certo non dispiace. E’ aggiungere ulteriore “attrito”, in senso buono.

Per chi proprio non sa trovare la strada, vi è poi una chicca incredibile, ovvero il preservativo fluorescente. Di certo con un condom del genere è difficile perdere di vista il membro maschile. Tra i vari profilattici in vendita è forse quello più assurdo. Ora, bene che magari si vuole attirare l’attenzione della dolce metà su una possibile fellatio, ma se la suddetta controparte inizia a ridere improvvisamente…non c’è da chiedersi perché. E per quelli che hanno difficoltà a metterlo… vi è quello con le ali, per una maggiore precisione.

Photo Credit | Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>