Preliminari, croce e delizia

di Valentina Commenta

Spread the love

I preliminari, croce e delizia di una coppia. Come altro commentare quel momento del rapporto sessuale che precede la penetrazione che ci fa diventare scemi e nel senso buono?

Dedichiamo il giusto tempo al partner

Spesso quando si parla di preliminari sembra di entrare in un campo minato. E non stiamo parlando assolutamente della reazione di alcune frange iper-religiose che non solo si chiedono se possono fare sesso prima del matrimonio ma anche se sia lecito lasciarsi andare alle “coccole” precedenti.

Parliamo di persone che con il sesso hanno un rapporto praticamente normale ma che quando si tratta di preliminari sembrano perdersi in una giungla priva di appigli. E ragazzi miei, non è proprio il caso di reagire in questo modo. Soprattutto perché c’è veramente molto poco di più eccitante di questo percorso verso l’atto conclusivo, soprattutto se si vuole essere abbastanza generosi da donare un orgasmo a entrambi.

Man mano con il passare degli anni purtroppo in molti casi la concezione del sesso si è andata accavallando con quella del porno dove dopo due secondi si è nudi e ben lubrificati in qualsiasi orifizio e il tutto si risolve in minuti di tarantella onestamente poco credibile nella vita reale.

Preliminari importanti per far crescere l’eccitazione

A prescindere dai generi della coppia è evidente che chiunque di noi abbia bisogno di eccitarsi in modo lento e coinvolto per poter poi proseguire. Per quel che concerne le donne c’è bisogno della lubrificazione naturale da stimolare, nel caso del sesso anale per tutti c’è bisogno di un lubrificante che aiuti a sconfiggere l’attrito.

E anche la testa deve stare sul pezzo. Abbiamo quindi bisogno di questa fase di preliminari che sia in grado di metterci nel mood giusto. È quell’attimo in cui riscopriamo il corpo dell’altro ma soprattutto come possiamo far perdere la testa all’altro dal piacere. E perché privarci di una simile bellezza e di un simile potere?

Non c’è niente che da più soddisfazione che vedere la propria persona persa nel piacere che siamo in grado di procurarle. E questo è valido per qualsiasi componente della coppia. Non vi diciamo di dover passare un’ora a fare preliminari ma ricominciate a prendere in considerazione di farli.

Il sesso per essere buono è come il cibo: un po’ di fast food ogni tanto ci vuole pure ma lo slow food a stelle Michelin è meglio. E cos funziona anche con i rapporti sessuali: va bene la sveltina, ma godiamoci per bene i nostri corpi e il nostro piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>