Mariah Carey, la sorella è una escort

di Valentina 2

La notizia ha dell’incredibile più che altro per via della vip che coinvolge: secondo un noto sito statunitense, che l’ha intervistata, la sorella di Mariah Carey lavora come prostituta. Quando si leggono certe notizie, si rimane sempre un po’ sconcertati: come possibile che la sorella di una grande cantante, che vende milioni di dischi e fattura milioni di dollari possa aver bisogno di vendere il proprio corpo per andare avanti?

Eppure questa è una realtà ben nota ai media, che forse per non sparare sulla croce rossa, non toccano più di tanto questo aspetto della vita della cantante, evitando di fare facile ironia su una persona problematica. Rimane il fatto che per Alison la vita sembra aver riservato un piano ben diverso rispetto a quello della famosa sorella.

La donna non solo vive e si mantiene facendo la escort, ma tra le altre cose è anche sieropositiva. Due condizioni che farebbero pensare ad una situazione di degrado assoluto. Non la vede così la donna, che ammette candidamente di utilizzare siti pornografici specializzati, per “adescare” la propria clientela. La quale, a sua detta, si limiterebbe semplicemente a richiedere un servizio di accompagnamento con qualche benefici, leggesi “handjob“. Non è dato a noi giudicare, ma quello che racconta il passato di Alison è una storia ben diversa.

Nel 2005 è stata difatti arrestata per aver tentato di vendere il suo corpo ad un poliziotto in borghese, mentre nel 2004 è stata fermata per possesso di droga: si parla un grande quantitativo, acquistato con parte dell’eredità lasciatagli dal padre. Scorrendo indietro la cronaca scopriamo che Mariah solo nel 2005 ha deciso di interrompere ogni rapporto con la tribolata sorella. Dopo anni nei quali ha tentato ogni possibile strada per aiutarla.

Alison specifica che non offre sesso in cambio di denaro, ma la compagnia e qualche giochetto erotico per $ 250 l’ora (come sopra accennato sono molteplici le pratiche sessuali che non comprendono la penetrazione ed a quanto pare la sorella di Mariah Carey è una che sa ciò che fa). La donna spiega questo lavoro per necessità e porta come esempio il bisogno di riparare l’auto. Soprattutto racconta di aver chiesto aiuto alla sua famiglia, ma di essere stata completamente ignorata.

Attraverso l’intrattenimento erotico riesce a sopravvivere. E ci tiene a sottolineare di essere impegnata con tutte le forze nel tentare di dare una giusta direzione alla propria vita.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>