Divaricatore di glutei per l’abbronzatura totale

di Valentina Commenta

Abbiamo quasi “problemi” a parlarvi del divaricatore di glutei per l’abbronzatura totale. E non per vergogna o sentimenti similari. Ma perché in tutta onestà un accessorio del genere non l’avremmo concepito nemmeno sotto l’allucinogeno più pesante. Davvero, in quanti vogliono essere abbronzati fino al “pertugio” più interno?

divaricatore glutei

Hey, poi magari siamo noi che non comprendiamo le richieste dell’estetica e che non capiamo che essere completamente abbronzati fino all’ano è cool e apporta migliorie al sesso anale. Ma ad una “superficiale” considerazione… non si può fare altro che ridere. Soprattutto perché secondo noi, a meno che non si posseggano delle chiappe di marmo, inserire quel cilindro tra i glutei non dovrebbe nemmeno essere privo di dolore. E siamo davvero disposti a sacrificare la sacralità dei nostri confini per un vezzo estetico del genere. Insomma, si parlasse dello sbiancamento anale… già un pensiero lo si farebbe perché effettivamente in qualche modo il cambiamento sarebbe semi-permanente. Ma per della semplice abbronzatura?

Dobbiamo ammetterlo: più ci pensiamo e guardiamo le immagini dei due glutei separati dal cilindro di ferro e più non ce la facciamo a rimanere seri.  Ciò che è giunto a noi è una pubblicità cartacea abbastanza datata a giudicare dalla grafica. Ma la sua cronologia è davvero l’ultimo degli interrogativi e dei particolari che possano influenzare il nostro giudizio su questo oggetto. Seriamente: come si fa a concepirlo? Come si può pensare di utilizzarlo per abbronzarsi in pratica lungo l’entrata? Una volta i segni dell’abbronzatura erano anche considerati sexy in alcuni punti specifici.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>