Il Tradimento su Second Life è reale?

di Miss Osè 1

Se scoprissi che il tuo partner ti tradisce su Second Life, come la prenderesti?

C’era una volta una coppia felice. David Pollard e Amy Taylor si amavano alla follia, e per rendere ufficiale il loro amore avevano deciso di sposarsi. Il matrimonio sembrava andare benissimo, ma un giorno la realtà virtuale apparve come un fulmine a ciel sereno nel loro mondo coniugale e qualcosa si spezzò. Entrambi scoprirono Second Life, entrambi decisero di esplorare il mondo in cui ognuno di noi può essere chiunque altro, ed entrambi godettero dei piccoli pregi dell’irrealtà.
Questa è la storia vera di Amy e di David, che oggi stanno per divorziare a causa del tradimento più discusso dal popolo della rete. David, stordito dalle tante possibilità che Second Life offre, ha pensato bene di approffitarne per copulare con la hostess di un night club. Amy ha così colto in flagrante suo marito mentre guardava il suo avatar fare l’amore con un’altra, e l’ha considerata una infedeltà a tutti gli effetti.

Nonostante le scenate della moglie, David ha continuato ad avere rapporti sessuali virtuali costringendo Amy ad assumere un detective privato. O meglio, l’avatar di un detective che ha nuovamente scoperto il marito adultero. Adesso Amy vuole il divorzio.
Sono in molti a pensare che Amy Taylor abbia esagerato perché fisicamente non è avvenuto nulla. Ma com’è giusto che sia, sono anche in tanti a difenderla e a credere che, per quanto irreale, il tradimento del marito è comunque da considerarsi tale. I sentimenti di Amy sono stati feriti e basta questo per giudicare la situazione. Mettiamoci per un istante nei panni di David e di Amy: come ci saremmo comportati se avessimo scoperto un tradimento su Second Life da parte del nostro compagno? Mettendo da parte le varie reazioni, che potrebbero essere più o meno controllate, quali potrebbero essere le sensazioni prevalenti?

Fonte: Mail Online

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>