Sexting: il flirt virtuale induce al tradimento reale

di Gianni Commenta

Sexting e flirt on line? Questa volta a tradire è lei. Dopo aver tanto additato gli uomini di essere traditori seriali, il giornale Sexuality & Culture individua nelle donne una componente “viveur”, soprattutto per quello che amano chattare e flirtare on line. La ricerca, ufficiale e ufficializzata, è stata condotta dall’università del Nebraska dove i professori Diane Kholos Wysocki e Cheryl Childers hanno esaminato il comportamento delle donne dedicate al sexting.
Durante l’analisi, e una serie di colloqui conoscitivi, le esperte hanno sottolineato nella donne prese in considerazione un obiettivo completamente diverso rispetto a quello dei loro coetanei uomini. Nella mente delle donne che praticano sexting, infatti, ci sarebbe la tentazione di tradire il loro uomo e di iniziare una relazione extraconiugale con la speranza, per la maggior parte di loro se non nella totalità, di porre fine alla relazione reale intrattenuta con l’attuale compagno.

E in effetti, come le stesse ricercatrici hanno specificato, vi sono molte donne che parteciperebbero a siti internet creati appositamente per uomini e donne sposati che vorrebbero mettere fine alla loro attuale relazione aiutandosi con una serie di rapporti virtuali da mantere con conversazioni on line e numerosi messaggini di testo sul cellulare su orari concordati.

Secondo la ricerca, e i dati raccolti sui siti web, le donne più portate a tradire virtualmente il compagno sarebbero le donne di circa 30 anni, un risultato che ha lasciato perplessi i ricercatori. In effetti, sono davvero poche le donne di trent’anni che, ad oggi, avrebbero una vita matrimoniale completa: molte sono ancora fidanzate e alcune avrebbero invece scelto la carriera. Per le poche donne sposate, quelle appunto che sceglierebbero di fuggire con l’amante di “chat e e-mail”, lo scambio di messaggi e fotografie erotiche inzierebbe un po’ per curiosità fino a diventare sempre più importante e a completare, con il tempo, la relazione aggiungendo alla solita minestra di scatti e paroline hot qualche notizia personale. Da lì in poi, la relazione sarebbe infatti predisposta a decollare e darebbe modo alle donne di credere a un futuro reale, oltre che virtuale.

Ma quali sono le cause principali del sexting e della ricerca di un relazione parallela? In prima posizione, e forse unica, l’insoddisfazione delle donne e la mancanza di attenzioni dei loro compagni; una mancanza che, con il tempo, le porterebbe a cercare gratificazioni fisiche, sicuramente più semplici da ottenere e più immediate. Solo inseguito, e con il tempo, le donne permetterebbero al partner di sexting di scoprirle meglio ed, eventualmente, di poter costruire insieme un futuro.

[Photo Credits fooyoh]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>