Sottomissione femminile: ecco come funziona

di Redazione Commenta

Se hai letto Cinquanta sfumature di grigio e sei convinta che la sottomissione femminile sia il tuo futuro, tanto che non vedi l’ora di diventare una slave, datti una bella calmata! Un libro è solo un libro, il BDSM invece è cosa seria e non va preso alla leggera.

C’è tanto da imparare sull’argomento, come tante sono le differenza tra la relazione sadomaso fittizia tra Christian Grey e Anastasia Steele e una relazione sadomaso reale. Perciò se stai pensando di mettere un annuncio su Facebook del tipo “Schiava cerca Padrone che la frusta”, fai subito marcia indietro, altrimenti finirai per metterti nei guai, e invece del miliardario corri il rischio di incontrare qualche malintenzionato.

Il BDSM non fa per tutti. Per questo è necessaria una distinzione tra gioco erotico BDSM (un roleplay con piccoli elementi sadomaso) e relazione BDSM, dove le parti di Master e slave sono ben definite. Se ti eccita essere ammanettata a letto e venire sculacciata per un quarto d’ora, non significa che sei pronta per accettare tutte le sfaccettature e i vincoli della sottomissione femminile, dolore compreso.

Di solito un roleplay BDSM introduce degli elementi dolorosi durante i preliminari e il sesso, al fine di aumentare i livelli di endorfina. Ma non è necessario che tu e il tuo partner assumiate il ruolo Schiava/Padrone anche quando andate per negozi a scegliere la carta da parati.

Il roleplay BDSM è il gioco di ruolo che si fa durante il sesso, in cui uno di voi assume il ruolo di dominante, e l’altro assume il ruolo di sottomesso. Non è obbligatorio farlo diventare uno stile di vita se tu e il tuo partner desiderate semplicemente provare qualcosa di nuovo in camera da letto.

Invece una relazione BDSM è più complessa. Non è un passatempo per sveltine da weekend, ma si tratta di una relazione a tutti gli effetti, che implica diritti e doveri, ma soprattutto fiducia e amore, al pari di una relazione tradizionale.

Quando diventi una slave, fondamentalmente rinunci alla tua volontà (pur con i dovuti limiti ma ne abbiamo già parlato qui) e ti dichiari disposta ad accettare la punizione del tuo Padrone se per caso hai infranto le sue regole. Perciò devi avere la massima fiducia in quella persona, devi poter contare sul fatto che lui avrà cura di te, che rispetterà i limiti che avete stabilito insieme, e che interromperà la punizione quando userai la safe word.

La sottomissione femminile non va bene per un flirt! Non puoi chiamare Padrone un bellimbusto che conosci a malapena, e mettere la tua vita nelle sue mani solo perché hai gli ormoni sovraeccitati da Cinquanta sfumature.

Il BDSM, lo ripeto, è una cosa seria. Pensa a ciò che vuoi veramente e pensa alla tua sicurezza, perché Christian Grey è solo una fiaba.

Photo Courtesy | Thinkstock

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>