Sesso, stimolare la prostata del partner

di Valentina Commenta

Non sono moltissimi gli uomini che lo ammetteranno apertamente ma quando la donna decide, nel corso del rapporto sessuale, di far scendere le mani fino al sedere del proprio partner ed iniziare manovre per stimolare la prostata dello stesso, nessuno si tira indietro perchè per quanto strano all’inizio se non si è abituati, il piacere che se ne ricava è intenso.

E’ un tabù quello della stimolazione anale della prostata sui maschi eterosesauali, che dovrebbe cadere definitivamente ed anche in fretta. Perchè farsi dei problemi mentali se si prova tanto piacere quando si viene stimolati analmente? E’ un modo come un altro per provare piacere, quindi se vi piace ricevere questo tipo di manipolazione non fatevi alcun problema. Questo è ovviamente valido per gli uomini. Le donne allo stesso tempo e per la stessa motivazione non devono temere di dare al proprio uomo quello che desidera in tal senso. E’ necessario abbandonare ogni pregiudizio. Quasi sempre sono loro a tenere lontane le persone dal piacere pieno che potrebbero provare durante il rapporto sessuale.

Tornando agli uomini ed alla prostata, il piacere che gli stessi provano quando la stessa viene stimolata è molto intenso e particolare. Se non volete agire digitalmente potete sempre utilizzare dei sex toys adibiti a tale scopo o in caso vogliate provare qualcosa di differente e più spinto per entrambi, il pegging è una pratica sessuale da tenere da conto. Imbarazzante forse inizialmente ma di certo soddisfacente per entrambe le parti, specialmente se accompagnata dall’utilizzo del feeldoe.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>