Sesso, quando il kamasutra fa male

di Valentina Commenta

Poveri noi che pensavamo che il kamasutra potesse apportare al rapporto un po’ di pepe! A quanto pare secondo gli esperti, se vogliamo fare sesso e farlo a lungo è bene tenere sotto controllo le posizioni che decidiamo di mettere in atto prese dal sacro libro.

A farne le spese, secondo una ricerca condotta di recente negli Stati Uniti, sarebbero sia l’uomo che la donna in modo differente. In alcuni casi sarebbe un semplice problema di lubrificazione, in altri un vero e proprio impedimento fisiologico dal quale sarebbe meglio tenersi lontani.  Per prima cosa se si vuole evitare la rottura del pene è necessario evitare tutte le posizioni che in qualche modo portino ad esercitare troppa pressione e quindi quelle nelle quali la donna sta sopra e rischia di prendere delle angolazioni non adatte.  Per il bene dell’uomo di solito viene suggerita la classica posizione del missionario, che può diventare però un problema per lei in caso di sofferenza da endometriosi. Come regolarsi quindi?

E che dire se si va avanti con l’età ma si ha ancora la libido dei ventenni? Dopo aver ringraziato ogni possibile divinità in tutte le lingue del mondo bisogna rendersi conto che il sesso va preso seriamente ma con attenzione. Niente movimenti bruschi e o possibili strappi: è necessario muoversi piano e con attenzione.  Altro problema? Il sadomaso. Bondage e simili… viveteli piano e con calma: di solito i sottomessi sono quelli che rischiano di più per via delle posizioni che devono tenere: regolatevi bene con i tempi… e con le articolazioni.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>