Sesso, partire dai segnali del corpo

di Valentina Commenta

Fare sesso partendo dai segnali del corpo. Dovrebbe essere questo l’approccio di ogni coppia all’intimità: tenere davvero da conto quel che si sente, osservare il proprio partner e agire di conseguenza nella scelta degli stimoli.

coppia nel letto

Per molti il sesso è basato solo sull’istintualità. La vita ci racconta tutta un’altra realtà. Se si vuole trarre il meglio dall’esperienza e raggiungere facilmente un orgasmo soddisfacente degno di questo nome vi è la necessità di avere spirito di osservazione e capacità di prendere in mano la situazione. Non si può pensare di rimanere fermi lasciando tutto alla meccanica pura e semplice dell’azione. La prima cosa da fare è guardare il proprio partner e vedere come reagisce a carezze più o meno possenti sul corpo. Un volta capito quali siano quelle che scatenano le maggiori reazioni bisogna indugiare su quelle, provando però a stuzzicare con diverse tipologie di contatto: labbra e lingua ad esempio.

Altra cosa sulla quale giocare è la velocità. E’ qui che suggeriamo di imparare a prendere il comando. Il riuscire a gestire il ritmo significa anche poter contare sulla capacità di avere il controllo sulle sensazioni di entrambi. E come quando si cucina una torta: a seconda delle consistenze e degli elementi da montare, ritmo e movimenti saranno differenti. Allo stesso modo funziona il rapporto sessuale ma soprattutto la reazione che i nostri corpi hanno nel corso dello stesso. Velocità e lentezza, opportunamente calibrate possono portare a risultati straordinari. E tutto parte dall’osservazione dei segnali del corpo. Interessante cosa si può fare, vero?

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>