Sesso e caldo? Solo con acqua e ghiaccio

di Valentina Commenta

Sesso e caldo? Solo con acqua e ghiaccio. Guardiamo in faccia la realtà senza illusioni: con il caldo afoso la libido cade sottozero a meno che non si possa contare su un impianto di condizionamento dell’aria e non tutti hanno questa fortuna.

Quindi se si è alla ricerca di un orgasmo soddisfacente senza rischiare di morire nell’impresa per il troppo calore ( e non quello buono, N.d.R.) creare un contesto dove acqua e ghiaccio diventino parte del rapporto sessuale non è solo consigliato: è praticamente obbligatorio. E’ l’unico modo per combattere quella sensazione di appiccicaticcio che nasce con il caldo quando vi è un contatto pelle a pelle. Senza contare che attraverso questo piccolo espediente è possibile lasciarsi andare a fantasie innocenti in tutta freschezza.

E’ un piccolo classico ma che ne dite di giocare un po’ con i cubetti di giaccio? Creare dei sentieri sui corpi della persona amata da seguire con la lingua, creando delle piccolissime pozze con le quali giocare e stimolare chi si ha davanti è qualcosa che tutti dovrebbero provare. Come osservare il proprio partner mentre lo si stuzzica con baci e ghiaccio.

Se invece si vuole provare con l’acqua, pensiamo quasi sia inutile suggerirvi sia il sesso in vasca che il sesso in doccia. Sono le due soluzioni standard in caso di caldo e non mancano mai di dare le soddisfazioni necessarie. Quindi, se avete caldo e non volete rinunciare al sesso state tranquilli: una soluzione come vedete è a portata di mano. E senza un eccessivo sforzo.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>