Sesso al GFVip? Senza dubbio

di Valentina Commenta

Spread the love

Sesso al GFVip, parliamone. Facciamolo più in generale proprio prendendo il considerazione il possibile tango del materasso che negli anni si è possibilmente ballato all’interno della casa più spiata d’Italia.

Sesso al GFvip? A palate

Di attività sessuale nel Grande Fratello “Nip” ne abbiamo avute di riprove a bizzeffe: direi che una particolare menzione, partendo dalla prima edizione dobbiamo farla per Pietro Taricone e Cristina Plevani che come dei veri e propri pionieri crearono la prima tenda con i divani per conoscersi meglio. Nelle edizioni successive venne ideata un apposita stanza dove le coppie volendo potevano come ricompensa passare del tempo in modo più privato. Ma del Grande Fratello Vip poco si è parlato nonostante qualcosa si sia visto e qualcosa si sia sussurrato a metà bocca.

Noi come spettatori ancora ci chiediamo cosa intendesse Maria Teresa Ruta in merito a siffatte attività, giocosamente suggerite a mezza bocca, per quel che riguarda la stanza Blu. Quest’anno grazie a Miriana Trevisan possiamo sapere qualcosina di più esplicito. Intervistata da Casa Chi, la soubrette ha infatti tirato le somme dell’attività sessuale all’interno della casa.

E questo perché forse alcuni concorrenti dimenticavano parzialmente di essere ripresi dalle telecamere e di non essere soli all’interno delle camere. Effusioni e paroline dolci, insomma, non erano un segreto per nessuno.

I più attivi di quest’anno nella casa più spiata

Chi è stato quindi il più attivo all’interno della casa? Miriana Trevisan non si fa problemi a raccontare:

Alex e Delia? Sono belli scoppiati. Io vivevo nella stanza arancione, sentivo le cose più sconce e le dichiarazioni d’amore. Basciano e Sophie prima di addormentarsi si dichiaravano amore, anche appena svegli. Lulù e Manuel erano notturni. Io vivevo in una stanza molto erotica.

Secondo Miriana la coppia che avrebbe consumato di più in tal senso sarebbe stata quella composta da Lulù e Manuel e ci sta, dato come man mano il rapporto tra i due si sarebbe evoluto.

Per noi la domanda che è più facile porsi in questo caso è: diventa più difficile far finta che non ci siano le telecamere o le altre persone? Finché anche nella casa del GFVip si decida di consumare un coito sotto gli occhi di tutti ma in una stanza da soli, va bene.

Discorso differente è farlo coscienti di avere persone vicine che possono sentire tutto. Dove trova di casa il rispetto in questo caso? Certo, parliamo di mesi e mesi e a meno che il proprio caro non stia fuori dalla casa, rimanere in astinenza è dura. Ma è giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>