Sara Tommasi: non sono una pornostar

di Valentina Commenta

Sara Tommasi ha dato incarico al suo legale di procedere, per il futuro, nei confronti di chi la appellerà con l’epiteto di pornostar o sinonimi. Abbiamo seguito per mesi l’evoluzione della questione “film porno” e ci appare naturale che riprese in mano le redini della sua vita, la giovane abbia deciso di comportarsi in tal mondo.

Confessioni private” è un video porno regolarmente in commercio, ma come ormai è risaputo sono contrastanti le posizioni tra le due parti interessate. Luigi Marra, ex fidanzato di Sara Tommasi e suo legale ha reso noto in un comunicato:

Rendo noto di aver incaricato un avvocato del mio studio di ricercare in Internet e sui media ogni affermazione che configuri il reato di diffamazione in danno di Sara Tommasi o altri di nostro interesse al fine della proposizione sistematica della querela, dell’azione di risarcimento danni e della richiesta alle autorità competenti di chiusura del sito internet. Preciso, in relazione alla dr Tommasi, che configura palesemente il reato di diffamazione anche il definirla «porno star» o in maniere analoghe.  Ciò per l’ovvio motivo che tali qualificazioni richiedono, per essere legittime, la sussistenza di una volontarietà espressa nel compiere l’attività pornografica, laddove la dr Tommasi contesta che questa volontà vi sia o vi sia mai stata, avendo, com’è noto, presentato denunzia per circonvenzione di incapace, sequestro di persona, somministrazione di sostanze stupefacenti e violenza sessuale. […]

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>