Google Zeitgeist: Sara Tommasi tra le più cercate

di Valentina Commenta

Google Zeitgeist lo ha decretato: al secondo posto tra le star più cercate in Italia vi è Sara Tommasi. E questo, concedetecelo, è nostro pieno campo di appartenenza. Anche se la soubrette ha deciso di cambiare totalmente vita ed aspetto.  Tra le ricerche più comuni? Anche “come fare sesso”.

E se per “come fare sesso” sicuramente ci produrremo in un articolo più dettagliato e decisamente più approfondito, già sapere che Sara Tommasi e “Cinquanta Sfumature di Grigio” sono al top (o quasi) nella loro categoria di appartenenza, ci dà sicuramente da parlare a lungo. Partiamo con Sara. Di lei ne abbiamo parlato per mesi, più che altro per il suo primo film pornografico. Forse uno dei più brutti del settore e sicuramente uno dei più controversi a causa delle diverse accuse scambiate tra l’attrice ed il produttore.

Anche le recensioni da parte di pornostar del calibro di Rocco Siffredi e Franco Trentalance furono pessime. Eppure il film porno in questione ebbe un così grande impatto mediatico che anche se si ricercano le parole film porno, si può star sicuri che vi siano uno o più risultati concernenti Sara Tommasi.  Comprensibile data la presenza di blowjob come se piovesse, anal e doppia penetrazione. Insomma, per quanto non da standing ovation, vi era davvero tutto.

E che dire delle “Cinquanta Sfumature di grigio” protagoniste del best seller erotico dell’anno? Ha riportato in auge BDSM e sex toys come se piovesse. Un risultato non da poco, anche se va detto,  il vero BDSM è roba differente e decisamente più seria di come descritta. Ma tolto questo, già il fatto che sia stato in grado di riaccendere l’attenzione su pratiche sessuali differenti dal classico sesso vaniglia… è una buona cosa. E voi, siete stati spinti a riscoprire il sesso kinky?  Amavate già il sesso estremo ed il fetish prima di questo libro erotico?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>