Rihanna lesbica? Intanto a Parigi spende mille dollari in un sexy shop

di Valentina Commenta

La giovane Rihanna ci ha abituato ad un eccesso dopo l’altro. Una volta racconta di amare l’uomo forte e rude che a letto la sculaccia, un’altra  partorisce video dove il sesso la fa da padrona; ed ormai non è in grado più di smuoverci quando fa sapere al mondo intero di essere stata nei maggiori sexy shop del mondo. Ormai è tradizione: se sta più di un paio di giorni in un luogo, la prima tappa è al negozzio di giocattoli erotici più in della città. Ma la virata lesbo, in qualche modo ci mancava.

Lungi da noi bigottismi vari, non saremo mai così. Ma è curioso venire a scoprire come per primo il Daily Mail inglese si sia rivenduto il racconto non solo delle spese folli della donna, ammontante questa volta a circa mille dollari, ma di come tra i vari compendi comprati vi sia stato un libro incentrato sul bondage in salsa lesbica. Una sorta di guida fotografica redatta da una esperta fotografa. Tutti tuonano al “kinky book” al libro “zozzo” per definirlo volgarmente, ma non è questa la parte più succosa dell’intera vicenda, fermo restando che a 23 anni Rihanna si pone senza dubbio all’apice della classifica delle donne più disinibite del nostro secolo.

Come se fosse una sorta di moderna “traviata” che però fa di questa attività un puro piacere personale e non un guadagno.  Nel sexy shop “svaligiato” a Parigi, la giovane cantante, oltre al libro sopra descritto, ha acquistato tutta una serie di oli profumati, candele altrettanto colorate ed odorose  e tutta una serie di sex toys per uso personale. Non sono mancati poi dei capi di lingerie sexy adatti a diversi scopi: a partire dal fetish fino ad arrivare al più seducente completo di pizzo.

Ciò che rimane da scoprire a questo punto è la tipologia di attività che in questo momento la cantante preferisce: bondage? Lesbo? Etero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>