Relazione sessuale tra uomo e madre biologica

di Valentina Commenta

Spread the love

È chiaro a tutti che la relazione sessuale tra un uomo e la sua madre biologica è una delle cose più sbagliate che possano esistere. Ma quanto? Come è possibile che i due protagonisti non capiscano che qualcosa non va?

Relazione incestuosa tra madre e figlio

Sono domande che ci poniamo perché parliamo di persone reali ed esistenti che per vivere la loro relazione avrebbero proprio deciso di rendersi invisibili, facendo sparire le loro tracce. Parliamo di Ben Ford, 32 anni e Kim West 51 anni. Una storia che è nata in Michigan e che venne alla luce nel 2014. Quella che sembrava una ricerca come tante della madre di una persona adottata si è rivelata poi una storia di incesto alla quale non si è riusciti a mettere un freno.

Il Sun, che ha riportato in auge la loro storia, racconta come quell’anno il giovane decise di scrivere alla madre biologica per tentare di ricucire i loro rapporti. Quando si sono visti sarebbe scattata una forte attrazione sessuale, nonostante avessero ben presente il loro legame di parentela. La donna nel corso di una intervista avrebbe anche rivelato di aver fatto quasi subito dei sogni bagnati relativi al figlio.

Il punto? Da come hanno raccontato loro ai tempi è bastato un po’ di alcol per far scattare il primo bacio tra madre e figlio e il letto è arrivato subito dopo. Ben ai tempi era sposato con Victoria e non volendola farla soffrire parlò immediatamente con le della nascita di quella relazione. Interessante è stato il commento sull’accaduto della madre, Kim: “Ero gelosa. Ogni volta che lui la toccava mi sentivo in competizione con lei. Victoria non voleva che lui passasse tutto quel tempo con me e aveva iniziato a chiamarlo ‘il fidanzatino di mamma’”..

Attrazione sessuale genetica la colpevole?

Per quanto si debba rispettare la volontà del singolo, va detto che in una storia di incesto come questa è impossibile tentare di rimanere bonari e la prima cosa che ci si sente di suggerire è un percorso terapeutico.

Ben e Kim hanno sempre sostenuto che la loro relazione fosse il frutto della GSA, ovvero della attrazione sessuale genetica che potrebbe manifestarsi tra persone legate da relazioni di parentela che non sono cresciuti insieme. E se bonariamente a livello popolare si dice spesso che non ci sia cosa più divina che intrattenersi con la cugina, qui si va davvero oltre. La coppia dichiarò in merito alla propria relazione:

So che le persone diranno che siamo disgustosi, che dovremmo essere in grado di controllare i nostri sentimenti, ma quando sei colpito da un amore così forte, al punto che per viverlo sei disposto a rinunciare a tutto, devi lottare. È un’occasione unica nella vita e qualcosa a cui non siamo disposti a rinunciare.

Voi che ne pensate?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>