Porno, mamma e figlia scandalo: le Sexxxtons

di Valentina Commenta

Si sono ribattezzate “Sexxxtons“: madre e figlia dalla Florida, rispettivamente 56 e 22 anni, stanno facendo scalpore sia sul web che tra gli addetti ai lavori del porno statunitense, i quali non vedono di buon occhio la questione. Cosa accade? Jessica (la madre) e Monica (la figlia) girano insieme film e scene pornografiche per il loro sito.

Ed i consensi di pubblico sono alle stelle. Il loro sito è in tutto e per tutto molto simile a quello della maggior parte delle pornostar statunitensi. Ma ciò che fanno è unico nel loro genere. Nessun altra coppia genitore-figlia gira insieme film hard. La legge ha obbligato loro a non toccarsi nel corso delle riprese: l’incesto è un crimine anche oltreoceano, ma le due donne riescono a gestire la situazione con facilità e nochalance, anche se davanti alla macchina da presa è in corso un’orgia.

Se siete rimasti stupiti, benvenuti nel nostro mondo. Anche noi facevamo fatica a crederci, ma le due donne hanno formato davvero un team forte e organizzato ed i loro video sono tra i più apprezzati nel web. Perchè, inutile dirlo, anche e soprattutto quando si parla di sesso, lo scandalo è sempre ricercato e c’è da scommetterci che l’idea di mamma e figlia porche che si danno da fare con gran bei maschioni eccita non poco i papabili utenti. Che stando a ciò che raccontano le due donne, ogni giorno si collegano a migliaia, pagando, per poter visionare le loro acrobazie sessuali.

In un solo colpo hanno infatti una ragazza in perfetto stile teen ed una milf decisamente pronte a tutto. In uno stesso quadro, nella stessa situazione. Come poter resistere? Deve essere quello che hanno pensato entrambe.  Ecco cosa racconta la figlia:

Mi piace il sesso e mi piace farlo con mia madre. A cosa penso durante le scene hard? A come fare più soldi.

Mi chiedo cosa accada a telecamere spente.

Photo Credit | Sexxxtons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>