Racconti erotici: Usata

di Redazione Commenta

Appuntamento ogni domenica e lunedì con i “Racconti Sexisti” di Miss Lucy

Come una ballerina in volo, tu non meriti di muoverti. Legata e bendata, solo i miei passi puoi sentire e il tocco dei brividi che solidi partecipano alla tua pelle. E’ mia intenzione usarti e guardarti mentre non riesci a liberarti del mio fare, mentre desideri il mio potere. Sei una schiava ribelle e selvaggia, che non ama aspettare, ma il mio addestramento ti farà bene, ma non essere troppo ubbidiente o mi stancherò presto.

Decidi delle tue forze, lasciati andare al mio abusare di te. Lo specchio riflette la tua immagine annullata dal senso. Io godo a vederti in questo stato di mio onore e orgoglio scandito. Il collare stringe in gola, mentre le mie lame e le mie piume attraversano il tuo corpo, che freme ed è attento al sentire. Non cercare di capire la tua tortura, ma goditela.

Devi fidarti di me, solo così posso agire a nutrirti. La tua mente ha bisogno di me e tu lo sai bene. Il sangue aiuta le linee e i colori della mia opera d’arte, di cui ne vado fiera. Tra un pò ti attende la mia frusta, e so che vuoi questo momento. Mi piace prenderti con amore e con la frusta… Il suono rende pregiati i segni che ti donano dolore e eccitazione. Vorrei penetrarti mentre ti castigo e venire insieme del nostro orgasmo più puro.

Non guardarmi, ma guardami. Osserva i tuoi sensi e seguimi. Il dialogo tra due corpi è una sintonia che gelosamente cullo nel mio profondo, nel mio vasto destino di averti accanto. Sono la tua sorte, sono la tua morte.

Sono il tuo amore, il tuo più alto contenuto erotico che possa vantare, e la maestrìa del sesso che altrove non potrai sentire. Io sono qui, con te e in te.

[N.d.a. Potete trovare altri miei “Racconti Sexisti” sul mio blog]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>