Pretende rapporti sessuali senza lavarsi? E’ stupro

di Valentina Commenta

Se vi è un detto per il quale che l’uomo per essere tale ha “da puzzà”, beh, possiamo affermare con certezza che tale momento è passato: la Cassazione ha infatti stabilito che se un uomo costringe la propria donna a fare del sesso con lui senza lavarsi deve essere considerato come uno stupro. La condanna è arrivata, dopo diversi gradi di processo per un pastore siciliano colpevole di avere imposto atti sessuali alla moglie senza prima lavarsi.

La donna non tollerava che il marito la costringesse a fare del sesso senza lavarsi. L’uomo più volte è rimasto insensibile alle richieste di una doccia che togliesse dal suo corpo l’odore delle pecore con le quali l’uomo per lavoro passata molto tempo. La corte d’Appello siciliana aveva scagionato dall’accusa di violenza sessuale inflittagli in primo grado l’uomo data la “volontarietà” con la quale poi la donna si sarebbe poi sottoposta al sesso con il marito nonostante la puzza.

La Cassazione ha ribaltato la sentenza, soprattutto basandosi su un assunto. L’uomo, prima di procedere nella soddisfazione dei suoi istinti, seppur tollerato dalla moglie, le teneva bloccate le mani, di fatto immobilizzandola.

Si legge nella sentenza della Suprema Corte:

La peculiarità dei motivi del dissenso non eliminava il dissenso medesimo, per cui i rapporti sessuali, laddove imposti con la forza dall’uomo, erano e restavano violenti.

Questa storia, che ha dell’orrendo nella sua tristezza, ci da spunto per parlare di corredo di uno degli aspetti più importanti dell’intimità. Qui non si sta disquisendo del sapore degli organi sessuali in maniera allegra come da noi fatto in passato. Si tratta di seguire delle semplici norme igieniche che non rappresentano solo un bene per la persona, ma anche una forma di rispetto del proprio partner.

Non si possono confondere puzze di ogni sorta con i feromoni. E se un odore un tantino particolare ogni tanto può eccitare, nessuno dovrebbe essere costretto ad avere rapporti sessuali per qualsiasi motivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>