Poesie erotiche: Amore X

di Redazione Commenta

Appuntamento ogni domenica e lunedì con i “Racconti Sexisti” di Miss Lucy

Spingi dentro come una fibbia ardente.

Mollami il sangue di piacere che schizza.

Non rovinare il momento che si fa crudele e pacato.

Voglio il sesso più innocuo e profondo che esista.

Penetrami come vuoi e finchè puoi.

 Tira la molla che hai in grembo come follia da elogiare.

Assapora il mio corpo, la mia pelle non cede al ritmo.

Pulsa la mia voglia di sesso straziato.

 Sottili schegge di senso cerco al sostare.

Ombre alterne mi rifugio a gradire.

 Ali e colori sono segni al dolore.

Chiudo gli occhi e svanisco se non sento.

 Animo l’eccitazione con l’appagamento.

Il tuo sbattermi devotamente.

 [N.d.a. Potete trovare altri miei “Racconti Sexisti o Poesie Sexiste” sul mio blog]

 

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>