Poesie erotiche: Veleno

di Redazione Commenta

Appuntamento ogni domenica e lunedì con i “Racconti Sexisti” di Miss Lucy

Assaggio il tuo veleno innamorata dei colori,

pronta a morire per loro.

Nel buio e in solitudine scuoto il mio corpo.

I miei movimenti sono straziati e vogliono il tuo tocco.

Sei la carne che respira di linee.

 Ti penso come una schiva rima che giace al sapere.

L’unione fa di noi la lontananza del tempo.

 Andiamo incontro al nostro destino come piume pesanti.

Ci avvolge l’arte di scoprire bellezze a noi ignote.

Posso volare se seguo il mio istinto.

Il veleno non guarisce le sue ferite.

Lontano si distruggono capitoli.

 [N.d.a. Potete leggere altre mie “Poesie Sexiste o Racconti Sexisti” sul mio blog]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>