Poesie erotiche: Cenere in polvere

di Redazione Commenta

Appuntamento ogni domenica e lunedì con i “Racconti Sexisti” di Miss Lucy

Rivoltella sanguinaria a lieto fine.

Ti fermi nell’ombra dell’infine.

Soffocami di spine, a ingoio sperato.

Non manca il genio e la ribelle vendetta.

Il tuo corpo non mente di paragoni.

Godo a stringerti lasciando segni e alluvioni.

 Scoppia il cervello quando i sensi ti mollano.

L’odore ha senso se il respirato mostra.

Il colore del rosso ha il sapore di fiume.

L’acqua scorre se esiste a strisciare.

Una notte infinita, quella del sesso.

[N.d.a. Potete leggere altri “Racconti Sexisti o Poesie Sexiste” sul mio blog]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>