Sesso per lui: durare di più per soddisfarla

di Valentina Commenta

Gli uomini che seguono Cooletto sono sicuramente degli esperti e navigati amatori che non hanno bisogno di ulteriori consigli per soddisfare le proprie donne, mogli, amanti a letto. Ciò non toglie che molti sondaggi con l’arrivo dell’estate stiano prendendo a cuore la tematica e stiano dando suggerimenti per durare più a lungo e prolungare il piacere sessuale delle donne. Vogliamo quindi rendervene partecipi.

Il primo consiglio è ovviamente quello di indugiare sui preliminari. Si tratta della parte quasi più importante in un rapporto di tipo sessuale con le donne. Non dobbiamo infatti dimenticare che la fisica stessa del sesso femminile è differente rispetto a quella maschile e per essere pronta alla penetrazione una donna deve lubrificare, naturalmente, la vagina. Nel gergo corrente si usa dire che la donna deve essere bagnata. Ed effettivamente questo suo esternare fisicamente l’eccitazione derivante dai preliminari  è basilare affinché possa vivere una esperienza di penetrazione piacevole.

Talvolta il raggiungimento dell’orgasmo da parte della compagine femminile non è solamente collegato alla tipologia di stimolazione alla quale viene sottoposta, ma anche ai tempi nei quali essa viene solleticata e ed eccitata. Lingua, pene, mani o sex toys: qualunque sia il mezzo con il quale l’uomo si appresta a far godere la propria metà, il tempo è un elemento di primaria importanza. E se la lingua, le mani ed i giochi erotici sono più semplici da gestire perché non collegati in maniera troppo diretta al piacere dell’uomo rispetto al pene, con quest’ultimo è necessario mettere in atto qualche accorgimento per rallentare l’eiaculazione e la conclusione dell’atto.

La prima cosa da fare è entrare lentamente e con piccoli colpi, senza tentare di andare immediatamente in profondità, sebbene si tratti di un’azione molto piacevole. Se ci si accorge di essere sul punto di venire senza che la donna abbia provato piacere, è consigliabile fermarsi e spostarsi per qualche secondo. Altro semplice trucco è quello di far star sopra la partner: per lei la stimolazione interna risulterebbe più profonda mentre quella degli uomini meno intensa perché meno rapida e lunga.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>