Orgasmo: ancora problemi per le donne?

di Valentina Commenta

Ancora problemi di orgasmo per le donne. Secondo un sondaggio recentemente condotto e pubblicato dalla rivista britannica “Sun“, almeno una donna su cinque non avrebbe mai provato un’orgasmo in vita sua. Quello dell’anorgasmia è un problema molto sottovalutato, ancora oggi, da molte esponenti del sesso femminile.

Che non pensano che l’orgasmo sia un loro diritto. Non si tratta di femminismo, assolutamente, quanto di mettere nero su bianco, in barba alle tradizioni ed alla morale, che il sesso deve essere piacevole e divertente anche per la donna. Purtroppo per molto tempo il sesso è stato considerato semplicemente un mezzo di procreazione e non qualcosa che potesse procurare piacere. Con il tempo la situazione, almeno socialmente, si è evoluta e la donna sta man mano prendendo coscienza che si può fare qualcosa se l’orgasmo nel corso dei rapporti non arriva.

Ovviamente va fatta la naturale suddivisione tra cause fisiologiche e quindi una patologia ben precisa come l’anorgasmia reale data da problemi di tipo fisico, o un blocco di tipo psicologico che può essere rimosso sia attraverso una adeguata terapia specialistica, sia dando modo alle donne di prendere il controllo della situazione e trovare una naturale via di sblocco. Tra di esse vi è anche la masturbazione. Essa infatti rappresenta il modo più semplice e naturale per la donna di capire cosa vuole il proprio corpo. E’ necessario che la stessa prenda confidenza con la sua intimità: è il primo passo per poter far sì che il godimento latente fino a quel momento si presenti anche nel corso di un normale rapporto sessuale.

Sapevate che in alcuni casi anche farmaci come antidepressivi e antidolorifici, possono trovarsi a monte dell’impossibilità per la donna di provare l’orgasmo? Ed ancora l’abuso di alcol e lo stress. Sembra quasi che per avere chance di provare l’orgasmo la donna debba per prima cosa volersi bene davvero. Un consiglio? Liberatevi da tutte le infrastrutture morali che possono colpirvi e date spazio alla vostra sensualità.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>