Lubrificanti: la tipologia e la loro importanza

di Valentina 5

Il lubrificante: qualcosa che non deve mai mancare, soprattutto per le donne, se si vogliono sperimentare rapporti piacevoli e senza alcuna conseguenza. Ovviamente il discorso è valido per tutte quelle donne che soffrono di secchezza vaginale, ma non è da disdegnare nemmeno per coloro che di questi problemi non soffrono.

Utilizzare gel appositi per rendere più “fluida” la penetrazione non farà  altro che arrecare maggiore piacere.

Si tratta di un ottimo coadiuvante, quasi necessario, se si vogliono rendere più piacevoli giochetti erotici di vario tipo: soprattutto se si prende in considerazione l’idea di aggiungere alla propria routine l’utilizzo di sex toys o se si vuole sperimentare per la prima volta (e non solo) il sesso anale.

Non prendiamoci in giro, la saliva può andar bene fino ad un certo punto. Sebbene all’inizio possa risultare piacevole, per sua naturale composizione tende ad evaporare ed a lasciare un certo senso  di “appiccicoso” che difficilmente risulta essere stimolante, insieme all’odore che la stessa tende a lasciare. Al contrario di un lubrificante, che può contare non solo su composizioni diverse, ma su profumazioni davvero gradevoli.

Inoltre, a prescindere dalla sua composizione oleosa o ad acqua, risulta essere ipoallergenico e completamente compatibile con quasi tutti i tipi di condom, compresi quelli al lattice, sui quali la vaselina potrebbe creare porosità e quindi irritazioni.

In commercio ve ne sono essenzialmente di due tipi, come anticipato: quelli a base acquosa e quelli a base oleosa. I primi, quelli che possono risultare assolutamente non irritanti per il corpo hanno però un inconveniente: non sono utilizzabili in acqua e tendono a seccarsi con più facilità. Se avete quindi intenzione di mettere in atto una vera  e propria maratona del sesso, fate attenzione a tenere sempre ben lubrificato il tutto.

I secondi, quelli più comuni, sebbene durino più a lungo, necessitano di maggiore quantità al momento dell’uso, questo per via della loro stessa composizione. Non utilizzateli specialmente in caso di condom di lattice naturale: sebbene perfetti per la pelle e gli orifizi umani nonostante la varietà di umori, essi sono corrosivi per il lattice. Attenzione quindi in caso di utilizzo di particolari dildo e rapporti sessuali protetti.

Vi sono anche dei lubrificanti di nuova generazione, a base siliconica: ovviamente non debbono essere utilizzati con sex toys di silicone che rischierebbero di sciogliersi ( ed evitiamo di pensare alle conseguenze). Ma va detto, a non a tutti piace la sensazione che danno.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>