Sex toys evoluti o sesso virtuale?

di Valentina Commenta

E’ una domanda che non possiamo fare a meno di porci. Dove ci sta portando la tecnologia applicata al sesso? Ad una branca di nuovi sex toys evoluti o verso un fare sesso virtuale dal quale ci stiamo tenendo il più lontani perchè “va bene masturbarsi in cam” ma un corpo caldo sotto le mani è meglio?

Si, vogliamo stuzzicarvi un poco perché il tema ce lo consente. Soprattutto perché la virtualità di questo atto è molto più radicata di ciò che si possa pensare nella società. La sessualità è fluida di per se stessa, e questo è un bene. Ma ultimamente sta diventando molto fluido anche l’approccio al sesso e questo…ancora non è chiaro se sia effettivamente un bene o se dovremmo smetterla in alcuni casi di accontentarci del semplice virtuale. Penso a quelle coppie, e ve ne sono, che si conoscono online e che condividono le loro prime esperienze insieme tramite la webcam. Si tratta di un semplice masturbarsi in compagnia.Eccitante quando si vuole, ma l’interazione fisica è tutt’altro. Differente è  il discorso se si è in una relazione e per qualsiasi motivo si è costretti a stare lontani. In quel caso sesso telefonico e sesso virtuale diventano un momentaneo e “necessario” surrogato.

Di certo la tecnologia ci ha portato un bel passo avanti sulla strada del piacere: ora alcuni sex toys si comandano addirittura a distanza attraverso delle app sul cellulare, in modo da lasciare in mano all’altra persona la gestione del piacere. Proprio come se si fosse uno accanto all’altro. Questa è la tecnologia applicata al sesso perfetta da utilizzare ogni giorno. Questa e quella che immette nel mercato dei sex toys degli accessori che si adattano perfettamente ai nostri corpi donandoci piacere. Il sesso virtuale…. meglio utilizzarlo con moderazione invece ed a seconda delle situazioni. Voi  che ne dite? Siete d’accordo?

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>