Il sex tape della consigliera spagnola:scandalo e sesso

di Valentina Commenta

Finalmente un sex tape degno di questo nome. Non tanto per le acrobazie sessuali riscontrabili al loro interno, quanto perchè per la prima volta non solo lo scandalo c’è ed è innegabile, ma soprattutto perchè la diretta interessata reagisce come ci si aspetterebbe: sebbene in politica a livello comunale, decide di fregarsene di tutto e di tutti e di non dimettersi. E le diamo ragione: perchè avrebbe dovuto farlo? Perchè si è masturbata davanti ad una telecamera? Perchè sta facendo un servizietto di quelli come si deve al suo uomo? Quel che è reale che per ben un minuto e ventisette secondi (abbastanza safe for work a dire il vero, N.d.R.) è facilmente intuibile ciò in cui Olvido Hormigos è alacremente impegnata. Lo potrete constatare con i vostri occhi: fa vedere più sesso una puntata di Sex And The City passata in prima serata che questo video, ma l’intero contesto è così particolare che non può passare la voglia di saperne di più e di guardarlo.

Di certo è un sex tape, anzi, una sex clip adatta a chi ama le tette naturali: nelle immagini si va poco oltre lo sballonzolio dei seni della consigliera in questione. Ma per chi ama il genere, va detto, rende davvero. Sarà che più amatoriale di così si muore, sarà che la storia che c’è sotto è fatta di tradimenti… cosa si  vuole di più?

Le cronache ci insegnano che questo video fosse stato girato da Olvido Hormigos per il suo amante. E quindi girato ovviamente all’insaputa del marito, inizialmente indicato dalla donna come destinatario. Improvvisamente il video inizia a girare su WhatsApp, nota applicazione di condivisione per smartphone. E si scopre che a mettercela sia stata la moglie cornificata del suddetto amante, il calciatore Sanchez Ramirez, portiere della squadra di Los Yebernes. Davvero gustosa come storia, che ne dite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>