Sesso. Più lo pratichi, più si cammina meglio

di Cristiana Commenta

Un passo deciso e un'andatura ancheggiante sono sintomi di intensi orgasmi vaginali. Questa almeno è la conclusione della ricerca portata a termine da un gruppo di ricercatori scozzesi della University of the West of Scotland.

Uomini, un po’ di attenzione. Provate a immaginare questa scena. Lei è li, proprio davanti a voi. Cammina a passo svelto per raggiungere la fermata dell’autobus, e la sua andatura è molto provocante. Per essere bella, è bella. Ma quello che colpisce è il suo modo di procedere. Infatti, ancheggia di qua e di là, muovendo il fondoschiena come se stesse preparando la coreografia di una nuova danza esotica.

Tutto il suo corpo è un invito. Forse dovreste provare a fermarla, anche con una scusa banale. Chiederle se sa che ore sono. Oppure quando passa il prossimo autobus. Può darsi che la fortuna vi sorrida, e che anche lei vi sorrida. Potrebbe essere una buona occasione per conoscerla e fare quattro chiacchiere, magari potreste chiederle il numero di telefono, e se il fato è dalla vostra ci scappa pure un invito a cena.
In fondo lei è sola, e se insiste a sculettare così, vuole farvi capire che cerca compagnia, vero?

E invece no. Perché se una donna si muove in maniera provocante, dimenando il bacino come una contorsionista, vuole darvi a intendere l’esatto contrario, cioè che un uomo ce l’ha già, e le sta pure bene! Difatti un passo deciso e un’andatura ancheggiante sono sintomi di intensi orgasmi vaginali. Questa almeno è la conclusione della ricerca portata a termine da un gruppo di ricercatori scozzesi della University of the West of Scotland.

Lo studio ha coinvolto 16 studentesse universitarie che volontariamente hanno “prestato il loro corpo alla scienza”, acconsentendo di essere riprese da una telecamera mentre camminavano in luoghi pubblici. I video sono stati poi meticolosamente analizzati da un gruppo di esperti, e messi a confronto con la storia sessuale delle singole volontarie. Ebbene, i sessuologi, nell’80 per cento dei casi sono riusciti a dedurre con precisione quale delle donne prova un orgasmo vaginale, semplicemente osservando il loro modo di camminare. Pare infatti che un passo lungo e deciso, associato ad una rotazione vertebrale, stia ad indicare una sicura predisposizione all’orgasmo vaginale. Una particolare caratteristica anatomica della donna, quindi, sarebbe alla base dell’orgasmo femminile.

Una spiegazione plausibile, scientificamente perfetta, tanto da essere pubblicata anche sulla rivista Journal of Sexual Medicine. Ma una spiegazione che tuttavia, alla fine, ci lascia un’idea poco romantica della donna, non trovate? Un’altra ipotesi, infatti, è che le donne che hanno orgasmi vaginali e una vita sessuale piena ed attiva, potrebbero sentirsi più sicure di sé e della propria sessualità, e questo renderebbe anche la loro andatura più decisa e perentoria.

Insomma, se fai sesso poi cammini meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>